Rimini Rugby: Sconfitta a testa alta per la Civis con Lyons Piacenza

Il match, disputatosi nel pomeriggio di sabato, inizia subito forte con i Lyons che vanno in meta al 5° minuto, con la trasformazione il punteggio si porta sullo 0 a 7.

Il Civis Rimini Rugby subisce una sconfitta onorevole contro i Lyons Piacenza squadra ancora imbattuta sul campo nella stagione 2014-2015, con il punteggio di 8 a 38. La partita di andata era terminata 67-0 per i piacentini quindi i pirati erano ben consci delle difficoltà che avrebbero trovato in campo per questa partita di ritorno.

Il match, disputatosi nel pomeriggio di sabato 11 aprile,  inizia subito forte con i Lyons che vanno in meta al 5° minuto, con la trasformazione  il punteggio si porta sullo 0 a 7. Rimini reagisce immediatamente ed accorcia le distanze grazie a un drop segnato dal mediano di apertura Racis per il 3-7. La partita si assesta su  ritmi molto alti grazie al Piacenza che con un grande lavoro da parte dei ¾ mette in difficoltà la difesa riminese non riuscendo tuttavia a trovare varchi centrali. Le mete arrivano tutte al largo grazie all’ottimo gioco alla mano dei piacentini e saranno 5 in totale quelle segnate nel primo tempo, che fissano il risultato sul 3-31.

La ripresa inizia con la sesta meta degli emiliani che porta il risultato sul 3 a 38 e sarà anche l’ultima marcatura degli ospiti. Rimini da questo punto in avanti prende in mano le redini della partita stazionando costantemente nella metà campo avversaria. Gli avanti riminesi si rivelano nettamente superiori nella mischia chiusa dove, oltre a mantenere i propri palloni, ne conquistano diversi avversari. A metà della ripresa arriva anche la meta riminese con il pilone Dlugaszek che schiaccia l’ovale dopo una serie di pick ben giostrati dagli avanti, 8-38. Rimini continua ad attaccare per tutto il secondo tempo non riuscendo tuttavia a penetrare nella maglia difensiva della forte compagine piacentina e la partita termina senza altre variazioni di risultato.

I pirati possono essere soddisfatti della loro prova, di qualità decisamente superiore rispetto alla partita di andata, soprattutto per quanto riguarda la mischia chiusa dove la superiorità mostrata in determinati frangenti ha fatto sperare di poter portare a casa più punti. Da segnalare l’addio al rugby giocato di Lorenzo Leonardi che ha disputato l’ultima partita con la categoria senior per raggiunti limiti di età. Per lui ora continua l’avventura nel settore tecnico, come allenatore delle giovanili del Rimini Rugby dove stà ottenendo già da  tempo ottimi risultati grazie alla sua esperienza ed al suo celeberrimo entusiasmo.
Finito il campionato regolare, la prossima giornata Rimini godrà del turno di riposo, si rimane in attesa di conoscere l’effettivo accesso alla fase di promozione in C1 e relativo avversario.

Formazione scesa in campo: Deluigi, Montanari, Susini, Ferrillo, Cellini, Baldassarri, Siboni, Mini, Cappellini, Racis, Squadrani, Merloni, Trivisonne, Arlotti, Frisoni D. Panchina: Dlugaszek, Frisoni S., Bernabè, Leonardi. - All.Mangione D.

Nel pomeriggio di sabato sono scesi in campo anche i piratini dell’Under 14 che sul campo del Ravenna RFC ha ottenuto una bella vittoria per 86 a 10.   Domenica 12 aprile mentre i ragazzi dell’Under 18 erano impegnati sul campo di Fano, dove hanno conquistato un altro risultato utile  aggiudicandosi  un match testa a testa per 31 a 26, in quel di via XXV Marzo a Rimini si è tenuto il concentramento per le categorie under 12 e mini rugby: presenti le formazioni  di casa e di Ravenna, Faenza e Cesena

Una domenica splendida di sole e tepore ha portato più di 300 persone fra atleti e pubblico al campo dell'A.S.D. Rimini Rugby. I piratini dell’under12 hanno affrontato prima i coetanei di Ravenna, sbaragliati con un netto 8 a 0. In seconda battuta per cercare di rendere la vita difficile ai piratini sono scesi in campo uniti i ragazzi di Faenza e Old Cesena Rugby, anche se la bilancia ha continuato a pendere a favore dei riminesi, risultato finele 7 a 0 per i biancorossi. Il terzo turno della giornata porta i riminesi ad incontrare la compagine del Lugo, che con grande cuore resiste con più efficacia agli attacchi del Rimini. Il risultato finale si ferma sul 4 a 0 per i Piratini.
Atleti presenti: Lorenzo Lazzarini, Ludovico Marcozzi, Edoardo Conoscitore, Michele De Luigi, Alessandro Tanase, Nicholas Donati, Matteo Piccari, Alberto Ugolini, Samuel Sarti, Diego Iuliano, Nicola Fabbri, Manuel Manzo, Diego Mangione ed Americo Menghetti.

Una bella festa anche per i più piccoli  che hanno fatto onore alla maglia e allo sport dando un buon contributo  alla riuscita del concentramento,  alzando il livello di questa categoria dove l'aspetto ludico deve prevalere su quello tecnico.

Campionato serie C: Civis Rimini Rugby  vs Lyons Piacenza 8 a 38

Campionato under 18: Fano Rugby vs Civis Rimini Rugby 26 a 31

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Under 14 : Ravenna Rfc vs Rimini Rugby  10 a 36

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento