menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinascita, Bernardi verso la Libertas Livorno: "Almeno 15 minuti come gli ultimi 5 e mezzo di Piombino"

"Loro sono una squadra molto forte ed esperta, servirà la nostra miglior partita"

Dopo la straordinaria trasferta vittoriosa a Piombino di “corto muso” (75-76), in rimonta dopo tre quarti d’incontro a inseguire, coach Massimo Bernardi svela la chiave di successo che ha permesso, negli ultimi 5’30’’, di ribaltare le sorti del match: “Le partite non sono mai finite, siamo una squadra di ragazzi orgogliosi che non mollano mai. Ci siamo caricati stringendo forte in difesa, sul -16 a cinque minuti e mezzo dalla fine in attacco dovevamo essere più aggressivi, ma quello che ci ha dato la svolta è stato il cambio passo della difesa, con più intensità, anticipi e pressione”. “Abbiamo la consapevolezza che nulla è facile quando si incontrano squadre aggressive – continua Bernardi - la vittoria di Piombino ci porta la consapevolezza di essere sulla strada giusta, ma bisogna allenarsi così per 2, 3, 4 settimane per avere un rendimento equilibrato”.

Nonostante le due settimane di isolamento per il Covid nel mese di marzo, con tre gare saltate, l’allenatore della RivieraBanca non accenna alibi o particolari preoccupazioni, anzi, l’obiettivo è chiaro: “La benzina c’è, il preparatore sta lavorando bene. Abbiamo iniziato ad allenarci a fine agosto, speriamo di arrivare a giocare fino a fine giugno. Queste due settimane di fermo le abbiamo usate come ‘break’, poi abbiamo ripreso a lavorare. Dobbiamo cercare di migliorare le nostre capacità, sia individuali che di squadra tecnico-tattiche”.

Il prossimo avversario si chiama Libertas Livorno, per ottenere altri due punti il coach biancorosso ha ben in mente la ‘ricetta’: “Dobbiamo prolungare i 5 minuti e 30 di Piombino, per farli diventare almeno 15. Il nostro gioco parte dalla reattività difensiva, loro hanno dei giocatori molto bravi in attacco come Ammannato, il loro pivot che ha fatto 30 punti nell’ultima partita”. Continuando nell’analisi del roster avversario: "Hanno un esterno come casella, un tiratore micidiale che ha giocato anche in serie A. Toniato è un giocatore fisico per loro importante, due bravi playmaker come Forti, penetratore, e Marchini, più tiratore. Sono una squadra molto forte ed esperta, servirà la nostra miglior partita possibile, cercando l’intensità dei 5’ di Piombino per tutta la partita. Con questo approccio dal primo istante del match ce la potremo giocare”.
 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento