Moto3, passo del gambero per Antonelli: dalla pole a 8°. Bulega chiude 5°

La 'tigre' di Cattolica non è andato oltre l'ottava posizione nel Gran Premio di Francia, quinto round del campionato Moto3 che lo vedeva scattare dalla pole position

Domenica amara per Niccolò Antonelli. La 'tigre' di Cattolica non è andato oltre l'ottava posizione nel Gran Premio di Francia, quinto round del campionato Moto3 che lo vedeva scattare dalla pole position. Meglio di lui ha fatto Nicolò Bulega, quinto malgrado i dolori del violento high-side subìto durante le qualifiche. Bene Andrea Migno, settimo. La vittoria è andata Brad Binder, che nel finale ha beffato la Ktm del team Sky VR46 di Romano Fenati, in testa dal sesto fino al penultimo giro. A completare il podio la Honda di Jorge Navarro, che ha preceduto il compagno di squadra Aaron Canet.

"E' stata una gara durissima, ma sono molto contento del risultato - ha dichiarato Bulega -. Non sono partito male, perdevo qualcosa in rettilineo, ma sono riuscito a stare con i primi. Man mano passavano i giri, il dolore al braccio diventava sempre più forte. Ho stretto i denti e sono arrivato al traguardo". "Sono davvero contento di quanto fatto - ha affermato Migno -. ho conquisto il mio miglior risultato in carriera dopo una gara tutta all'attacco. Ho battagliato giro dopo giro ed è stato incredibile collezionare questo importante traguardo proprio prima del Mugello. Voglio ringraziare tutto il team e l'Academy per il loro supporto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho fatto una buona partenza e all'inizio della gara ero tranquillo - ha affermato Antonelli -. L'idea era di stare nel gruppo e magari sferrare l'attacco verso fine gara. I piloti dietro di me però erano molto veloci e con molta foga di superare. Verso metà gara abbiamo perso il contatto con il primo gruppo e la bagarre è stata nel secondo gruppo. Peccato perché avevamo il passo per stare lì davanti, ma questa volta la tattica non è stata quella giusta. Faremo meglio al Mugello".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento