Moto3, Bastianini sbaglia: ko ad Aragon. Kent non ne approfitta, vince Oliveira

Danny Kent, non ha approfittato dell'errore del vincitore di Misano, incappando in un high-side all'ultima curva mentre occupava la terza posizione

Era in piena lotta per la vittoria. Ma un errore all'ultimo giro l'ha tolto dai giochi. Enea Bastianini lascia il Motorland di Aragon con uno zero in classifica. Scattato dalla pole position, il portacolori del team Gresini è stato per tutta la gara col gruppo dei migliori. Una lunghissima e spettacolare bagarre, che ha visto il talento riminese affrontare l'ultimo giro al terzo posto in scia alle Ktm di Miguel Oliveira e Brad Binder. Bastianini ha quindi tentato l'attacco al sudafricano del team Ajo, ma in staccata ha colpito la posteriore destra della moto che lo precedeva.

Entrambi sono finiti a terra, mettendo fine in modo amaro al loro fine settimana aragonese. "Purtroppo ho staccato abbastanza forte e Binder era di traverso - ha spiegato Bastianini nella sua versione dei fatti -. Ha chiuso la traiettoria e mi è venuto sopra. Sono cose che possono succedere. Non è colpa di nessuno". Quindi ha aggiunto: "Non avevo intenzione di superarlo in quel punto; ci avrei provato nel rettilineo, per attaccare in seguito Oliveira all’ultima curva".

"Non è stata una gara facile, perché alla fine la gomma posteriore era consumata parecchio sul lato sinistro e la moto si muoveva molto - ha illustrato Bastianini -. In quelle condizioni è stata una soddisfazione essere comunque riuscito a rimanere attaccato ai primi fino alla fine, anche se ovviamente avrei preferito arrivare fino alla bandiera a scacchi. Peccato, abbiamo perso un’occasione per recuperare altri punti su Kent, ma adesso guardiamo avanti”. Il diretto rivale per il titolo della "Bestia", Danny Kent, non ha approfittato dell'errore del vincitore di Misano, incappando in un high-side all'ultima curva mentre occupava la terza posizione.

Fortunatamente per il leader del campionato tanto spavento, ma nessuna conseguenza fisica. Il distacco tra i due resta immutato: a dividerli a quattro gare dal termine ci sono 55 punti. A completare il podio Jorge Navarro e Romano Fenati, che torna ad assaporare il gusto dello champagne dopo sette gare di digiugno. Sesto posto per Niccolò Antonelli; decimo Andrea Migno davanti a Pecco Bagnaia e Stefano Manzi.

"È stata una gara combattutissima fino all'ultima curva - ha affermato Antonelli -. Sesto è un buon risultato ma non posso dire di essere soddisfatto perché il podio era alla mia portata. A pochi giri dal termine, in un paio di occasioni, ho avuto un problema nell'inserimento della marcia e ho perso contatto dai primi, ma sono riuscito poi a recuperare il gap velocemente. All'ultimo giro la lotta ormai era con Fenati, abbiamo battagliato per qualche curva poi quando è caduto Kent davanti a me non ho potuto fare altro che andare esterno. Peccato ma ci riproviamo in Giappone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento