Nasce ufficialmente il Riviera Volley: attività con 800 fra ragazze e ragazzi

Con la nascita della società sportiva, prende il via l'attività ufficiale. 800 fra ragazze e ragazzi formeranno i gruppi che disputeranno campionati giovanili e di categoria

Nasce ufficialmente l’Associazione Sportiva Dilettantistica Riviera Volley e approda così alla concretezza quello che nel settembre 2014 fu definito l’avvio del percorso comune di due storiche società, Rimini Pallavolo e Viserba Volley. L’obiettivo è quello di esprimere sul territorio una forte accelerazione del movimento sportivo legato alla pallavolo. Il presidente di Riviera Volley è il riminese Mirco Navacchi.

“Per dar corpo a Riviera Volley – è il commento di Navacchi – abbiamo costruito in primo luogo la squadra fondamentale, quella societaria, che è composta da appassionati che hanno trovato in questi mesi un grande affiatamento. Non era scontato, ma ci siamo riusciti ed ora siamo pronti a condurre il nostro ambizioso programma con umiltà, sapendo che il momento è complicatissimo, con la speranza che la passione, il sostegno degli sponsor, la condivisione e immodestamente anche la capacità che crediamo di avere, siano premiate”.

Il primo passo di Riviera Volley è coerente con l’intuizione iniziale. Martedì è stato presentato Giuseppe Davide Galli nel ruolo di direttore tecnico. Sarà lui che guiderà la crescita dello staff di allenatori e di conseguenza di ragazze e ragazzi, dando corpo alla volontà di creare una vera e propria ‘università del volley’, capace di valorizzare talenti utili a comporre una squadra di alto livello nazionale.

“Questo territorio è assai fertile per la pallavolo – dice Galli – perché ci sono tanti praticanti e c’è altrettanta passione. Vorremmo fungere da stimolo per moltiplicare ulteriormente sul territorio le reti da pallavolo, nelle palestre e sulla spiaggia, per aumentare i numeri dei praticanti e costruire con pazienza una realtà di profilo nazionale. Abbiamo un programma tecnico ambizioso, ma c’è un programma per ogni tesserato, da quello che ha mira a crescere fisicamente e tecnicamente per aspirare ad alti livelli, al tesserato che vuol semplicemente passare qualche ora insieme agli amici in una palestra”.

I mesi scorsi hanno già visto i primi passi dell’attività di Riviera Volley: l’organizzazione della Festa della Pallavolo al palasport Flaminio, la composizione di squadre giovanili under 16 e under 18 che hanno partecipato ai campionati giovanili, la collaborazione all’organizzazione delle Finali di Coppa Italia di pallavolo Femminile al 105 Stadium. Con la nascita della società sportiva, prende il via l’attività ufficiale. 800 fra ragazze e ragazzi formeranno i gruppi che disputeranno campionati giovanili e di categoria, gruppi composti in un’ottica di crescita individuale, fisica e tecnica, allenati da un gruppo di una quindicina di allenatori che saranno coordinati dal direttore tecnico. Da settembre si apriranno le iscrizioni ai corsi.

"L’obiettivo è anche quello di creare una prima squadra che disputi un campionato nazionale - chiarisce Navacchi -. Sarà deciso più avanti e senza fretta se di B1 o di B2. La squadra sarà composta inizialmente anche da giovanissime atlete provenienti da fuori provincia, richiamate a Rimini dalla qualità del progetto avviato ed ospitate nella foresteria della società. La prima squadra giocherà le partite casalinghe al palasport Flaminio. La convivenza tecnica con le giovani ragazze riminesi potrà costituire per quest’ultime lo stimolo forte a dedicarsi con impegno e sacrificio per migliorarsi. L’obiettivo è costruire in pochi anni una prima squadra ‘made in Riviera Volley’.

"Riviera Volley resta aperta a forme di collaborazione con tutte le società che vorranno condividere il percorso - chiosa -. Anche in queste settimane è aperto il dialogo e il confronto con importanti realtà del territorio che vogliono condividere un giudizio: il tempo del ‘piccolo è bello’ è tramontato, ora è giunto quello per cui ‘insieme è meglio’. Non solo allenamenti e partite. Riviera Volley vuole consolidare sul territorio la passione per la pallavolo ed al proposito ha in animo di organizzare eventi utili allo scopo. Il prossimo appuntamento è per il 29 giugno, nell’ambito della rassegna Castel Sismondo Estate, quando sarà a Rimini Andrea Zorzi per incontrare nel corso della serata gli appassionati di pallavolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude il presidente: "Gli sforzi organizzativi ed economici che si prospettano sono importanti, ma c’è fiducia che le tante aziende incontrate in questi mesi, unite a quelle storicamente vicine alle due società, sapranno confermare il loro interesse per un programma così ambizioso e prestigioso, con grandi ricadute sociali e di cultura sportiva. E’ anche importante fare progressi sulla dotazione dell’impiantistica sportiva, attualmente insufficiente, e il dialogo avviato con l’Amministrazione tende ad un traguardo, quello di arrivare in breve tempo a costruire una casa del volley riminese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento