menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

RivieraBanca Basket Rimini-Use Basket Empoli, la vigilia con coach Massimo Bernardi

Dopo lo stop dovuto alla quarantena la squadra riminese è pronta per ripartire e affrontare gli avversari

Dopo lo stop dovuto alla quarantena il RivieraBanca Basket Rimini è pronto per ripartire e scendere sul parquet di casa per affrontare gli avversari del Use Basket Empoli. "Avevamo veramente voglia tutti quanti di riprendere con l'attività - spiega il coach Massimo Bernardi - siamo ripartiti con gli allenamenti già da venerdì scorso ed ora torna anche la partita. Siamo in perenne emergenza avendo tre giocatori fuori: Mladenov, Bedetti e Rossi. Questa è la situazione, ma ci sappiamo muovere bene in questi casi e siamo molto concentrati e carichi per affrontare questa partita, sappiamo che sarà difficile: la prima della nuova fase contro le squadre dell'altro girone, ci sarà anche da adattarsi alle diverse tipologie di gioco. Empoli non molla mai, ha giocatori molto rapidi e forti e dei lunghi alti: sarà una bella partita, dobbiamo assolutamente riprendere il nostro ritmo abituale per potercela giocare."

 "Ci siamo preparati normalmente come facciamo tutte le settimane prima di una partita - conclude Bernardi - pensando soprattutto a noi ed a mettere in condizione la squadra, eravamo reduci da una domenica dove non abbiamo giocato e quella prima di riposo: siamo stati molto attenti a prendere ritmo, avere intensità ed energia nel nostro basket sia in difesa che in attacco. Empoli ha un playmaker molto forte come Villa, un creativo che spinge attaccando il canestro e segna da tre punti, degli esterni molto bravi nell'1vs1, lunghi alti ed un "4" molto duttile: dovremo dare veramente tutti il 150% perchè dobbiamo sopperire alla mancanza di tre giocatori molto importanti per noi."

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento