rotate-mobile
Sport

Rivierabanca Rimini - Luiss Roma. Coach Ferrari: "Voglio una reazione, dobbiamo tornare a giocare bene"

Al Flaminio Rimini chiude la stagione regolare in una sfida che arriva dopo la sconfitta con Rieti del recupero infrasettimanale

Ultima di regular season per la Rivierabanca basket Rimini che, al Flaminio, ospita la Luiss Roma. Coach Mattia Ferrari vuole vedere la reazione dei suoi dopo la sconfitta con Rieti nel recupero infrasettimanale.

Coach, la partita di domani sera è importante per riprendere il cammino dopo la battuta d'arresto contro NPC Rieti.

"Dobbiamo tornare a giocare bene e vincere perchè la partita di giovedì sera è stata a tratti inqualificabile per l'atteggiamento mentale, non dal punto di vista dell'impegno perchè ci sono delle spiegazioni tecniche sulla nostra sconfitta, però molto dipende dall'approccio: abbiamo fatto errori di concentrazione che non ci erano mai successi durante l'anno e visto il momento della stagione non è una cosa che fa piacere. La sconfitta contro NPC Rieti però è già passata, ne abbiamo già parlato: domani incontriamo la LUISS Roma, è l'ultima partita in casa prima dei playoff e vogliamo vincere. Aspettiamo i risultati dagli altri campi per capire quale posizione avremo alla fine ed il conseguente incrocio ai playoff."

Come ha reagito la squadra alla sconfitta?

"La vera reazione della squadra si scopre col tempo, quella immediata è sempre positiva. Quando ricapiteremo in una partita di quella difficoltà saremo pronti? Lo scopriremo già in parte domenica dove vogliamo vincere, ma soprattutto settimana prossima con l'inizio dei playoff in cui si gioca un altro campionato: bisognerà mettere da parte deconcentrazione, ansia ed errori banali e portare l'abito migliore al ballo perchè adesso diventa una cosa più grande ed importante."?

L'attenzione è già sul possibile accoppiamento playoff?

"Simone Brugè, da grande lavoratore, ha già iniziato a farsi un'idea; io per il momento rimango concentrato partita per partita. Noi non sappiamo la posizione finale nè nostra nè delle altre squadre, dovremmo fare ipotesi su tante squadre: diventa un lavoro inutile, sono cose che al momento non ci servono. Adesso servono certezze alla squadra e giocare una buona partita domani sera, poi quando la classifica sarà completa scopriremo contro chi giocheremo e da lì immediatamente penseremo a gara 1 dei playoff."

Come sta fisicamente la squadra?

"Non male, mi riservo di valutare ulteriormente le condizioni di Rivali perchè giovedì sera ha giocato con un piccolo problema al piede e Bedetti chei è uscito malconcio a causa di un paio di colpi subiti: non mi preoccupa niente, però ad una settimana dai playoff voglio fare le scelte più cautelative possibili."

Potremmo vedere in campo il neoacquisto D'Argenzio?

"Sì, D'Argenzio ha qualche allenamento in più e sicuramente qualche minuto lo giocherà. Entro domattina deciderò anche su un eventuale utilizzo di Scali."

Quali sono le insidie della LUISS Roma, squadra molto cambiata rispetto all'andata?

"E' una squadra che ha perso tre giocatori importanti durante il mercato, ha fatto un girone di ritorno strepitoso: merito del grandissimo lavoro di Coach Paccariè che spesso ha crescite così importanti durante le stagioni. Troveremo una squadra leggera che non ha più niente da chiedere al campionato, potrebbero fare difesa a zona perchè potrebbero pensare che ci fermiamo di fronte a questa soluzione, che secondo me non è assolutamente vero. In questo momento non m'interessa quello che possono fare gli avversari anche perchè parliamo di preparare una partita in un giorno e mezzo: l'importante è come riusciamo a rialzarci dopo la partita di giovedì sera. Tutto può fare la differenza, ma sopratutto la parte mentale: tutto viene di conseguenza in base a quanto sei duro mentalmente."?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivierabanca Rimini - Luiss Roma. Coach Ferrari: "Voglio una reazione, dobbiamo tornare a giocare bene"

RiminiToday è in caricamento