Rombano i motori al Mugello, subito protagonisti i piloti riminesi di Moto3

Niccolò Antonelli e Enea Bastianini si contendono la prima posizione durante la prima giornata delle prove libere

Prima giornata di prove libere all'autodromo del Mugello per il Gran Premio d'Italia di MotoGp e, nella classe Moto3, i piloti romagnoli sono da subito i protagonisti con Niccolò Antonelli e Enea Bastianini che si contendono la prima posizione. Nella tornata di venerdì mattina, è stato il 17enne riminese (Honda - Gresini Racing Team) a strappare il miglior tempo (1'58.247) mentre, al pomeriggio, il cattolichino (Honda - Ongetta Rivalcold) ha fatto fermare il cronometro a 1'57.616. Risultato il più veloce nel turno del mattino, Bastianini non è riuscito a migliorarsi nel pomeriggio, mostrando comunque un ottimo ritmo con gomme usate. Problemi di chattering per Andrea Migno (Ktm - SKY Racing Team VR46), che non riesce a dare il meglio di sé nella giornata d’esordio sulla pista di casa: il chattering non gli ha permesso di trovare la giusta confidenza con la moto, costringendolo a terminare la seconda sessione al 33° posto in 2’00.941 (1’59.642 nella prima sessione). Per Matteo Ferrari (Mahindra - San Carlo Team Italia) la giornata si è conclusa con il 32esimo posto (2'01.462) nel FP1 e 28esimo (2'00.181) nel FP2. Il riminese ha dovuto scontare una serie di imprevisti che lo hanno condizionato, ma con un feeling in ascesa con la propria Mahindra MGP3O di buon auspicio pensando a qualifiche e gara.

"Sono molto soddisfatto di questa prima giornata di prove libere - ha commentato Niccolò Antonelli con il team abbiamo lavorato bene ottenendo un terzo e primo tempo di giornata. Ora siamo concentrati per le prove ufficiali di sabato".  “Possiamo essere soddisfatti di questa prima giornata - ha aggiunto Enea Bastianini - Durante tutto il turno del pomeriggio siamo stati veloci utilizzando gomme usate, mantenendo un buon passo. Faccio ancora un po’ di fatica nel tratto più veloce della pista, alle Arrabbiate, mentre per quanto riguarda il resto della pista il comportamento della moto già mi piace. Nei miei ultimi due giri, con gomme nuove, avrei potuto abbassare il mio miglior tempo, ma ho incontrato un po’ di traffico, dopodiché ho preso la bandiera a scacchi che mi ha impedito di effettuare un ultimo tentativo. Avrei potuto ottenere un tempo più veloce, ma per ora va bene così”. "Abbiamo un problema sul posteriore, che vibra in modo consistente e, di conseguenza, faccio molta fatica a guidare - ha spiegato Andrea Migno.Infatti, per quanto riguarda i tempi, da stamattina siamo lontani. Speriamo di riuscire a risolvere questo problema già da domani e di poter continuare a lavorare senza ostacoli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sfortunatamente una serie di imprevisti ci hanno rallentato oggi - Conclude Matteo Ferrari. - Per varie vicissitudini nei due turni non siamo stati in grado di esprimere il nostro effettivo potenziale, verificando di conseguenza a che punto siamo in termini di competitività rispetto agli altri piloti. Sono convinto che domani troveremo una soluzione alle problematiche incontrate e potremo scalare parecchie posizioni. L'aspetto positivo di oggi è che sono soddisfatto della ciclistica, rispetto alle precedenti gare è sicuramente migliorata e su questo aspetto partiamo da una base solida".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento