menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli Under 16 nella foto

Gli Under 16 nella foto

Rugby, ancora uno stop per la Civis: i riminesi capitolano contro Cesena

La squadra ospite è arrivata a Rivabella forte del favore del pronostico, ma la partita vista nel pomeriggio riminese è apparsa tutt’altro che scontata

Ancora una domenica no per la il Civis Rimini Rugby, impegnato domenica sul campo di casa con il Cesena. La squadra ospite è arrivata a Rivabella forte del favore del pronostico, ma la partita vista nel pomeriggio riminese è apparsa tutt’altro che scontata. È Rimini al 10° che va a punti con che  Racis centra i pali da 40 metri per il 3 a 0 parziale. Cesena è più organizzata in mischia e i padroni di casa faticano  a prendere le misure ma tengono bene il campo. Al 15° una svista difensiva consente ai cesenati di usufruire di una rimessa laterale e di andare così in vantaggio con una meta trasformata.

La partita continua con dei ribaltamenti di fronte che non portano a segnature sino a quando un’altra punizione consente a Racis di ridurre le distanze e chiudere il primo tempo sul 6 a 7. Anche il secondo tempo vede uno scontro a viso tra le due squadre che si fronteggiano correttamente ben dirette dall’arbitro Grandi. Al 19° è il Cesena che ottiene una punizione che non sbaglia per il 6 a 10, ma nel capovolgimento di fronte è ancora Racis che porta tre punti ai suoi, 9 a 10. La partita è apertissima è molto avvincente ma il Cesena la fa definitivamente sua al 26° con una meta di forza in posizione defilata che, non trasformata fissa il punteggio sul 9 a 15. Da entrambe le parti ci sono ancora delle discrete azioni con possibilità di passare, ma il risultato non cambia più. Appuntamento a domenica prossima sempre a Rivabella di Rimini per un altro derby molto sentito contro il Ravenna.

La formazione della Civis: Racis, Bregoli, Doria, Sivelli, Pretelli, Merloni, Cappellini, Siboni, Mini, Trivisonne, Ferrillo, Berardi, De Stena, Velato, Mastellari, Susini, Frisoni M., Bezzi, Cellini, Arlotti, Bratiloveanu, Frisoni S.

UNDER 18 - Sconfitta di misura per i ragazzi della Spy Investigazioni Rimini Rugby, che nella terza giornata del campionato under 18,hanno incontrato sul campo di casa i coetanei del Ravenna. Per gran parte del primo tempo è il Ravenna a condurre il gioco anche se va a punti  due volte sempre su punizione. I padroni di casa si limitano a difendere con ordine ma non sono mai pericolosi. Nel secondo tempo Sorci e compagni scendono in campo un po’ più determinati e al 9° è Villani che va in meta accorciando le distanze, Pedrini da posizione difficile non trasforma, 5 a 6.

Il Rimini passa addirittura al 15° con una punizione di Pedrini, 8 a 6. Nei minuti seguenti Ravenna prova a rifarsi sotto ma è chiaro che la meta rimane una chimera per gli ospiti che trovano però una nuova punizione al 26° che trasformata porta al 8 a 9. Gli ultimi 10 minuti sono del Rimini, che in più occasioni insidia la linea di meta avversari senza finalizzare. La partita termina così con il 9 ad 8 per gli ospiti, che grazie al risultato scavalcano di un punto in classifica proprio la Spy Investigazioni.

La formazione messa in campo da coach Maccan: Pari, Stargiotti, Prassino, Bordoni, Filippi, Pedrini, Sarti, Sorci,Catani, Casadei, Villani, Baldassarri, Vagnoni, Lepenne, Rando, Stellini, Albini, Sammarini, Raggini, D’Arcavio, Fabbri, Serafini.

UNDER 16 - Trasferta vittoriosa, sempre domenica, sul campo del Cesena Rugby per i giovani under 16 del Rimini Rugby nella terza giornata di campionato. Un Rimini molto concentrato e aggressivo sui punti d’incontro costringe il Cesena a difendersi  sin dai primi minuti. Al 5’ una bell’azione di attacco riminese è fermata sulla linea di meta dalla difesa cesenate ma dalla mischia seguente i giovani pirati fanno correre rapidamente la palla fino all’ala dove Fralassi finalizza schiacciando l’ovale in meta. Lo stesso Fralassi realizza la trasformazione portando così il Rimini in vantaggio per 7 a 0.  All’ 11° è Vargas a realizzare la seconda metà per il Rimini, trasformazione di Fralassi 14 a 0. Al 18’ il Rimini segna la terza meta con un’azione personale di Migani che riparte dai ventidue, rompe un paio di placcaggi e si invola sull’ala. Fralassi centra la terza trasformazione per il 21 a 0.

L’intervallo permette all’allenatore riminese Leo di dare la giusta carica ai giovani pirati che ripartono nel secondo tempo con grinta alla ricerca del punto di bonus, e sarà Vargas a pochi minuti dalla ripresa a segnare la meta che vale il punto di bonus. Fralassi non fallisce la trasformazione e il Rimini si porta sul 28 a 0. All’ottavo sarà ancora Vargas, dopo una bella penetrazione di Khedri, a segnare  la quinta meta. Al 10° i cesenati sfruttano abilmente una distrazione del Rimini che  subire così la prima meta stagionale.

Al 18’ è Albarracin a segnare la sesta meta con una bella corsa sull’ala, concretizzando la terza vittoria consecutiva con bonus per il Rimini, in una giornata con molte note positive tra cui la prima meta di categoria di Albaraccin.

Formazione: Albaraccin, Alpi, Bucci, Cecchetti, Fiore, Fralassi, Khedri, Lazzari, Lo Conte, Luga, Migani, Monti, Morri, Sacchetti, Ugolini, Vacca, Vargas, Zberea

Sabato difficile per i piccoli pirati dell’Under 14 che hanno ceduto il risultato, non senza difendersi, sia contro l’Imola sia con il Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento