Domenica, 21 Luglio 2024
Sport Coriano

San Patrignano, impresa di Claudio Lotti alla “Corsa della Bora” a Trieste

Responsabile del centro minori maschile della comunità, si è classificato al terzo posto in un’incredibile gara di 164 chilometri

Una vera e propria impresa targata San Patrignano alla “Corsa della Bora” a Trieste. Claudio Lotti, responsabile del centro minori maschile della comunità, si è classificato al terzo posto in un’incredibile gara di 164 chilometri che contava 60 iscritti. Per Claudio, che vestiva i panni del San Patrignano Running Team sostenuto da Kappa e Cimberio, un tempo finale di 32 ore e 45 minuti in una gara in cui non ha dimenticato lo spirito che caratterizza la comunità: “Si trattava di una gara in semi autonomia, con l’obbligo di gps per orientarsi, dato che il percorso non era segnato. E mi sono ritrovato a correre con il mio avversario per il terzo posto che aveva perso il gps. Non potevo abbandonarlo nei boschi fra Slovenia e Italia e così gli ho fatto strada”.

Ogni 20 chilometri, per lui e gli altri partecipanti, una tappa dove trovava il materiale scelto prima della partenza, come poteva essere cibo e integratori. Non pochi i momenti di difficoltà come racconta lo stesso Claudio: “Al 140esimo chilometro, in corrispondenza di una tappa, abbiamo scelto di fermarci a dormire per 20 minuti in tenda. Ci si chiudevano gli occhi mentre correvamo e il rischio di inciampare e cadere lungo il sentiero era troppo alto. Un riposo davvero veloce, non potevamo permetterci di essere raggiunti da chi ci seguiva”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Patrignano, impresa di Claudio Lotti alla “Corsa della Bora” a Trieste
RiminiToday è in caricamento