Sky Racing Team VR46 2020: l'esordio di Bezzecchi e il ritorno di Migno

Il pilota riminese affiancherà Luca Marini in Moto2, il Mig di Saludecio in Moto3 insieme a Celestino Vietti

Parte dal vivaio dei giovani talenti italiani del motociclismo l’adrenalinico viaggio dello Sky Racing Team VR46 lungo la stagione 2020, al via il prossimo 8 marzo in Qatar. A Tavullia, terra di allenamenti, traversi e divertimento puro, Sky e VR46 danno il bentornato al Motomondiale. Nel luogo di culto di uno sport che non smetterà mai di appassionare, dove nascono campioni e amicizie, la nuova squadra di uno dei team più vincenti degli ultimi anni presenta moto e piloti della nuova stagione. L’unico Team con quattro giovani promesse italiane in entrambe le classi: Luca Marini e il neo arrivato Marco Bezzecchi in Moto2, Celestino Vietti Ramus e Andrea Migno in Moto3, con il romagnolo che rientra in squadra dopo 2 anni. Tutti in pista per centrare obiettivi ambiziosi e regalare divertimento e spettacolo dopo 6 stagioni di grandi conquiste: 1 titolo del mondo con Francesco Bagnaia nel 2018, 18 vittorie, 47 podi e 7 piloti sul podio mondiale.

Entrano in pista tante novità dettate da un forte legame iconografico con la storia della squadra. Il reparto design della VR46 ha infatti ridisegnato la veste grafica del Team a partire dal logo, che ora domina l’intera superficie della moto. Si gioca con i colori, che riflettono ancora di più l’aspetto giovane e frizzante del Team: il silver viene ora abbinato in modo insolito al giallo fluo del logo VR46, mentre il blu cromato lascia spazio al Candy metallizzato lucido, che diventa assoluto protagonista di questa grafica 2.0.

Pablo Nieto, ormai punto di riferimento dello Sky Racing Team VR46, resta al timone delle squadre per il 6° anno consecutivo nel ruolo di Team Manager in Moto2 e Moto3. Confermati Luca Brivio nel ruolo di Team Coordinator e Roberto Locatelli coach di guida della VR46 Riders Academy. Nuove opportunità ai box per incentivare la crescita dei piloti, ma anche quella dei tecnici e di tutte le professionalità che lavorano alle loro spalle. In Moto2 Sergio Martinez, già telemetrista della squadra, viene promosso a capo tecnico di Marco Bezzecchi, mentre entra nel Team Jairo Carriles, tecnico che affiancherà Luca Marini. In Moto3 confermato Marco Urani con Celestino Vietti Ramus, mentre Danilo Angeli, già capo tecnico in Moto2 nel 2017 e telemetrista in Moto3 nel biennio 2018/2019, guiderà Andrea Migno.

Prese le misure del motore unico Triumph, novità tecnica della scorsa stagione, obiettivi ambiziosi aspettano Luca Marini, protagonista nel 2019 di un finale di campionato in crescendo. Al suo fianco Marco Bezzecchi, uno dei piloti più interessanti del vivaio italiano che entra quest’anno nella famiglia Sky Racing Team VR46. Alle loro spalle un Team collaudato e di grandissima esperienza, che ha confermato la sua fiducia a Kalex, partner del progetto Moto2 fin dalla sua nascita.

"Entrare nella famiglia dello Sky Racing Team VR46 - ha dichiarato  Marco Bezzecchi - è un passo importante per la mia carriera e il mio futuro. Sono davvero felice. È uno dei Team di riferimento della categoria, un gruppo di lavoro di esperienza e di grandi professionisti, con una nuova moto che mi attende per riuscire a dimostrare il mio reale potenziale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MOTO3 - In arrivo una coppia pronta a sorprendere: Celestino Vietti Ramus e Andrea Migno. Due piloti, due amici, pronti a condividere il percorso di crescita in Moto3. Faranno del lavoro di squadra uno dei punti di forza del Team. Li contraddistinguono ottica e pianificazione differenti, con una straordinaria maturità nella gestione del weekend di gara. Giovani di esperienza per puntare in alto con il supporto tecnico di KTM. "Sono entusiasta di questo nuovo inizio, non sto più nella pelle - ha commentato Andrea Migno. - Manca davvero poco al primo test e all’inizio della stagione e il clima nel Team è pazzesco. Abbiamo tantissimo da fare da qui al Qatar, ma l’atmosfera è quella giusta. Voglio fare bene, dare il massimo e onorare questa bella opportunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento