menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport, Aics a fianco della Polisportiva di Riccione: "Danni enormi se chiude, il Comune li sostenga"

L'appello: "E' un presidio di socialità importante per la comunità"

"In una terra di grande attenzione allo Sport come settore economico e strumento di socialità, lo stallo dei rapporti tra Polisportiva Comunale Riccione e Comune preoccupano molto: ci auguriamo che le relazioni tra i due si distendano per il bene dei tanti giovanissimi e dei tanti sportivi che nella Polisportiva Comunale Riccione vedono da anni il luogo di ritrovo ed il punto di riferimento e alla Polisportiva, nostra storica affiliata, diamo il nostro sostegno e la nostra solidarietà". Così Claudio Faragona, presidente del comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura Sport di Rimini ( ente di promozione sportiva) commenta la presa di posizione della Polisportiva Riccione sui contributi fermi.

"Allo Stadio del Nuoto di Riccione, Aics organizza da anni i suoi campionati nazionali di nuoto – ricorda Faragona -. Oltre ad essere un importante presidio di attività sportiva, l’impianto è anche imprescindibile luogo di promozione sociale: tenerlo aperto per garantire l’attività agonistica è uno sforzo importante che va sostenuto per il bene degli utenti finali ovvero i nostri ragazzi; diversamente, alla vera ripresa delle attività sportive, rischieremmo di veder venir meno un servizio importante per la nostra comunità. Ci auguriamo che il Comune li sostenga e che rapporti tra Amministrazione e Polisportiva si distendano per il bene del territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento