menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carolina Kostner regina degli Sports Days

Madrina ufficiale è Carolina Kostner, la grande campionessa di pattinaggio artistico. Venerdì affiancherà il sottosegretario allo Sport Rocco Crimi

Giovanna Trillini (quattro coppe del mondo assolute di scherma, nel '91-93-94-98 e prima atleta donna a vincere due medaglie d'oro nella stessa Olimpiade, nel '92; Giulia Quintavalle, oro olimpico di Judo a Pechino 2008, Saranno tantissime le glorie olimpiche di ieri e di oggi a partecipare da venerdì a domenica a Rimini alla prima edizione di SPORTS DAYS, la grande manifestazione nazionale dello sport frutto dell'accordo tra Coni Servizi e Rimini Fiera.

Tra gli ospiti Alberto Busnari, atleta del team italiano di ginnastica artistica, il pallanuotista Francesco Postiglione, il famoso Dick Fosbury, l'olimpionico statunitense di salto in alto che ha rivoluzionato la sua specialità,  Livio Berruti, campione olimpionico Roma 1960; Nino Benvenuti, campione olimpionico Roma 1960; Sante Gaiardoni, campione olimpionico Roma 1960; Vincenzo Onorato, campione mondiale di Vela; Klaus Dibiasi, campione olimpionico; Franco Sar, olimpico Decatlon Roma 1960; Gelindo Bordin, campione olimpionico Seul 1988; Francesco Panetta, campione mondiale Atletica 1987.

 L'INAUGURAZIONE - Madrina ufficiale è Carolina Kostner, la grande campionessa di pattinaggio artistico. Venerdì, accompagnata da un'esibizione della nazionale italiana di ginnastica ritmica (le famose Farfalle della Ritmica), la Kostner affiancherà il sottosegretario allo Sport Rocco Crimi, il presidente del CONI Giovanni Petrucci e il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, nel taglio del nastro inaugurale (ore 10.30, hall centrale Rimini Fiera - ingresso via Emilia).
 
L'OFFERTA IN FIERA E SULLA RIVIERA - In fiera i visitatori troveranno 12 padiglioni interamente occupati, 140mila metri quadrati di superficie espositiva (tra indoor e outdoor), 50 organismi sportivi, centinaia di eventi, gare, partite, dimostrazioni alla presenza dei campioni di tutti gli sport olimpici, 40 convegni, decine di appuntamenti sportivi e, nella hall centrale del quartiere fieristico, le conferenze stampa in non-stop degli organismi sportivi che, insieme ai campioni delle diverse discipline, annunceranno i loro programmi. Anche le spiagge del territorio, la darsena, l'entroterra diventeranno location ideali per diversi sport outdoor mentre domenica sera, allo stadio di Rimini, incontro tra la squadra di calcio degli olimpionici azzurri italiani e la nazionale attori a celebrare i cent'anni della maglia azzurra. Così, la lunga estate riminese continua.
 
SPORT PER OGNI GUSTO
- Il padiglione C1 si trasformerà nella grande BASKETBALL ARENA: la FIBA presenterà la prima edizione del Campionato Mondiale Under 18 di Basket  tre contro tre; l'Italia sarà così il primo Paese ad ospitare i Campionati Mondiali di Basket 3on3 e la FIBA promuoverà la disciplina a livello internazionale per trasformarla in sport olimpico tra il 2016 e il 2020; arriveranno 60 delegazioni di giovani, da 40 paesi, composte da 4 atleti (di cui una riserva) e un accompagnatore adulto.

Tra le proposte del Centro Sportivo Educativo Nazionale, al padiglione C5, il Kangoo Jump, nuovo tipo di allenamento con pattini molleggianti per... passi da "gatto con gli stivali" e competizioni inedite. Un trend  seguito da fan in ogni parte d'Italia, attivissimi sui social network e che a Rimini proporranno nuove sfide. E ancora, il Beach Golf, ideale da praticare sulla riviera romagnola per la sua sabbia fine: su percorsi di circa 2 km i giocatori, con il minor numero di colpi possibile e sfruttando speciali tappetini, devono raggiungere la buca finale, colpendo con un classico bastone una pallina di morbido poliuretano espanso.

UISP proporrà al padiglione B1 il Gioco Dive: i partecipanti si sfideranno sott'acqua in imprese inedite e spiritose, come disegnare determinati soggetti o risolvere e districare nodi difficili. Si potrà assistere anche a tornei di professionisti di Dodgeball, sport di squadra nato come evoluzione agonistica della comune palla prigioniera. La Federazione Italiana Cronometristi (stand 40, padiglione D3) offrirà l'iscrizione ai corsi gratuiti per allievo cronometrista e un test per la prontezza dei riflessi: in esterno un mini stadio d'atletica con alcune corsie dotate di blocchi di partenza dove provare il tempo di reazione allo start e misurare lo scatto sui 20 metri, con tanto di registrazione dell'arrivo al fotofinish.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento