Martedì, 21 Settembre 2021
Sport Morciano di Romagna

Stadio "Carlo Brigo", assegnata la gestione dell'impianto: tra le novità il calcio femminile

Lo stadio ospiterà anche campus calcistici, centri estivi per bambini e ragazzi, iniziative solidali, manifestazioni sportive di vario tipo

Lo stadio 'Carlo Brigo' di Morciano di Romagna al centro di un progetto capace di abbracciare lo sport morcianese e provinciale a 360 gradi, aprendo le sue porte a una pluralità di società sportive ed associazioni del terzo settore del territorio e ampliando allo stesso tempo l'offerta formativa a disposizione dei giovani sportivi della Valconca. Si è concluso nei giorni scorsi il bando per la gestione dell'impianto sportivo di via Stadio 22, oggetto nel corso degli ultimi anni di un importante investimento da parte dell'amministrazione comunale, che ha portato alla realizzazione del nuovo campo sintetico oltre ad una serie di lavori di riqualificazione.

Al termine della valutazione condotta dalla commissione giudicatrice, la concessione è stata affidata alla società A.S.D. Morciano Calcio, che fungerà da cabina di regia per collaborazioni e sinergie con varie realtà (non solo sportive) della provincia. La prima novità sarà l'introduzione, anche a Morciano di Romagna, del calcio femminile. Le società Morciano Calcio e Femminile Riccione hanno infatti dato vita ad un raggruppamento temporanea mirato proprio alla valorizzazione di questo importante settore, che negli ultimi anni ha registrato una crescita costante e che vede nel Riccione una realtà di primo piano. Altra collaborazione sarà attivata dal Morciano Calcio con l'Associazione San Michele Arcangelo: grazie ad essa lo stadio 'Carlo Brigo' andrà ad ospitare campus calcistici, centri estivi dedicati a bambini e ragazzi, ma anche iniziative solidali, manifestazioni e appuntamenti di vario tipo improntati allo sport ma anche alla cultura e alla formazione dei giovanissimi.

Proprio in tema di giovani, l'offerta messa in campo dal Morciano Calcio si svilupperà, già a partire dalle prossime settimane, grazie al nuovo progetto di scuola calcio che sarà portato avanti in collaborazione con il VIS Misano Fc, società che già dispone di un settore giovanile particolarmente strutturato e che ha accolto positivamente la possibilità di lavorare al fianco della realtà morcianese. Raggiunta un'intesa anche con l'associazione San Gregorio, che gestisce i campi da calcetto di via Stadio: i baby calciatori potranno così avvalersi degli impianti al chiuso per gli allenamenti invernali, mentre gli appassionati di 'futsal' potranno utilizzare gli impianti del 'Carlo Brigo'. Il Morciano Calcio, inoltre, metterà gratuitamente i propri campi a disposizione per la preparazione e gli allenamenti delle società sportive (basket, pallavolo e tante altre) che orbitano attorno alla palestra comunale, mettendo dunque in rete le varie realtà presenti a Morciano, anche al di là del mondo del pallone. Previste infine iniziative a favore di persone con disabilità e collaborazioni con le scuole.

La scelta del soggetto a cui concedere la gestione degli impianti è avvenuta mediante gara aperta (ad evidenza pubblica), con aggiudicazione in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (miglior rapporto tra qualità e prezzo) nel rispetto della legge regionale e dei vigenti regolamenti comunali. La Commissione giudicatrice ha valutato con attenzione le  proposte pervenute, tenendo in considerazione sia l'aspetto economico ma anche e soprattutto il progetto di gestione avanzato, giudicandolo sulla base di completezza, coerenza e funzionalità della proposta, chiarezza di esposizione degli obiettivi e delle modalità di realizzazione, attenzione all'utenza, interventi finalizzati all'adeguamento dell'impianto alle normative di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio "Carlo Brigo", assegnata la gestione dell'impianto: tra le novità il calcio femminile

RiminiToday è in caricamento