Superbike a Laguna Seca, top ten per Rinaldi in Gara 2

Marco Melandri ha chiuso nono in rimonta davanti a Michael Ruben Rinaldi, mentre Alessandro Delbianco ha tagliato la bandiera a scacchi all'ultimo posto

Un weekend da zero assoluto per Alvaro Bautista. Lo spagnolo della Ducati lascia Laguna Seca senza punti, mentre Jonathan Rea va in vacanza con 81 punti, quando mancano quattro round alla fine per un totale di 248 punti. Bautista è finito ancora a terra nella Superpole Race dopo un contatto con Toprak Razgatlioglu, mentre in Gara 2 - dolorante alla spalla sinistra - si è arreso dopo due giri. Rea, dopo aver vinto la gara sprint, si è accontentato del secondo posto alle spalle di un super Chaz Davies, alla prima vittoria con la V4R. Il gallese, che non vinceva da Aragon 2018, ha salvato il bilancio della casa di Borgo Panigale. A Razgatlioglu è mancato solo il podio della Superpole Race, andato a Tom Sykes. Marco Melandri ha chiuso nono in rimonta davanti a Michael Ruben Rinaldi, mentre Alessandro Delbianco ha tagliato la bandiera a scacchi all'ultimo posto dopo una caduta nella Superpole Race.

Dice Rinaldi: "Su una pista che non conoscevamo e molto impegnativa non potevamo avere grosse aspettative quindi sono soddisfatto del weekend. Siamo cresciuti in ogni sessione e questo conferma la bontà del nostro lavoro. In queste situazioni è molto facile perdere la giusta direzione e commettere degli errori, cosa che non abbiamo fatto. Ora ci aspetta una lunga pausa estiva prima dei test di Portiamo nei quali potremo preparare al meglio il weekend di inizio settembre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mi dispiace molto per la caduta nella gara sprint, e mi spiace anche che sia rimasto coinvolto il pilota americano Beach - esordisce Delbianco -. Speravo di rimediare nella seconda gara Superbike ma purtroppo non ho avuto lo stesso feeling che avevo sabato, ed ho quindi faticato molto a mantenere il giusto ritmo. E’ stata una bella esperienza correre qui a Laguna Seca per la prima volta, ma avrei voluto fare di più. Grazie al mio team che ha lavorato veramente tanto per me in questo weekend".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento