rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Sport Santarcangelo di Romagna

Superbike a Portimao, trionfa Rea. Ottimo Rinaldi: 5° e miglior ducatista

16esimo Federico Caricasulo (Yamaha Grt) davanti a Marco Melandri (Ducati Barni)

Jonathan Rea torna a ruggire. A Portimao il nordirlandese della Kawasaki si è imposto in Gara 1, facendo il vuoto ed imponendosi con distacco sulle Yamaha di Toprak Razgatlioglu e Michael Van Der Mark. Quarto posto per la Kawasaki di Alex Lowes, mentre si conferma velocissimo Michael Ruben Rinaldi, quinto con la Ducati del team Go Eleven. Sesto Loris Baz, con la Yamaha del team Ten Kate davanti alla Ducati ufficiale di Scott Redding, che conserva la leadership del campionato con appena otto punti. 16esimo Federico Caricasulo (Yamaha Grt) davanti a Marco Melandri (Ducati Barni).

"Abbiamo fatto un’altra bella gara, riconfermarsi dopo Jerez era importante - afferma Rinaldi -. Dopo un ottima partenza ho faticato un po’ nei primi giri perché il feeling con la gomma nuova non era ottimale. Da metà gara in poi siamo venuti su molto bene ed ho lottato con Baz e Scott! Alla fine sono riuscito a conquistare il Top independent Team con una buona quinta posizione, prima delle Ducati al traguardo, perciò devo essere felice. Ci manca ancora qualcosina per lottare per il podio, soprattutto dobbiamo cercare di sfruttare la gomma nuova nei primi giri; domani cercherò di lavorare su questo aspetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike a Portimao, trionfa Rea. Ottimo Rinaldi: 5° e miglior ducatista

RiminiToday è in caricamento