Superbike, guai tecnici rallentano Ruben Rinaldi nei test di Portimao

Il riminese ha dunque continuato il lavoro iniziato in Spagna per quanto riguarda lo sviluppo della Panigale R in configurazione 2018

Dopo aver disputato i primi test del 2018 la scorsa settimana a Jerez de la Frontera (Spagna), Michael Ruben Rinaldi è stato impegnato domenica e lunedì in una due giorni di test a Portimão (Portogallo) in vista del deputto nel mondiale Superbike. Il riminese ha dunque continuato il lavoro iniziato in Spagna per quanto riguarda lo sviluppo della Panigale R in configurazione 2018, firmando la migliore prestazione in 1'43"013, a 1"528 dalla migliore prestazione realizzata dalla Kawasaki di Jonathan Rea.
 
"Rispetto ai test della scorsa settimana, siamo partiti da subito con un feeling migliore, ma purtroppo alcuni problemi tecnici ci hanno tenuto a tratti ai box quando invece la nostra priorità attualmente è fare chilometri - afferma Rinaldi -. Inoltre Portimão non è di per sé una pista facile, soprattutto in sella ad una moto per me nuova, quindi ci avrebbe fatto comodo percorrere più giri. La squadra ha fatto comunque un grande lavoro come sempre. A volte le corse vanno così, quindi guardiamo fiduciosi ai prossimi test per continuare il nostro percorso di adattamento e crescita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento