menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbike, il gran finale all'Estoril: Rinaldi porta a casa il titolo indipendenti

Matteo Ferrari, chiamato dal team Barni per l'ultimo round, ha chiuso quindicesimo in Gara 2, conquistando un punto nella classifica mondiale, ma soprattutto portando a casa una gara solida e costante, con un buon passo

Il 2020 della Superbike si chiude con una doppietta Ducati, con il "silurato" Chaz Davies a salire sul gradino più alto del podio di Gara 2 del Gran Premio del Portogallo all'Estoril davanti al compagno di squadra Scott Redding. Non è arrivato il titolo marche, conquistato dalla Kawasaki grazie al punto arpionato da Xavi Fores. Sono infatti finiti a terra sia Alex Lowes che Jonathan Rea, quest'ultimo poi risalito fino ad arrivare 14esimo sotto la bandiera a scacchi. Terzo posto per Toprak Razgtatlioglu dopo aver dominato Gara 1 e la Superpole Race (davanti a Garrett Gerloff e Michael Van Der Mark). Michael Ruben Rinaldi ha regalato al team Go Eleven il titolo del miglior team indipendente, col nono posto nella Superpole Race e il sesto in Gara 2.

"E' stato un weekend difficile, ma lo abbiamo rimediato bene - afferma il santarcangiolese, che da lunedì sarà in sella alla Ducati del team Aruba nella giornata di test sulla stessa pista -. Nella Superpole Race abbiamo vinto il Best Indipendent Rider, ma oggi pomeriggio volevo salutare il mio Team nel modo in cui meritavano. Mi sono impegnato al massimo ed abbiamo conquistato anche il Best Indipendent Team. E’ stata una stagione fantastica, piena di bei ricordi, dove ho migliorato sia a livello umano che a livello di guida. Auguro il meglio a questo Team che mi ha dato tanto e non vedo l’ora che sia il 2021, mi aspetta una grande stagione, non vedo l’ora che inizi".

Ferrari a punti

Matteo Ferrari, chiamato dal team Barni per l'ultimo round, ha chiuso quindicesimo in Gara 2, conquistando un punto nella classifica mondiale, ma soprattutto portando a casa una gara solida e costante, con un buon passo. Il sabato era iniziato con il warm up concluso in P20 e con una Superpole Race in cui il pilota di Rimini aveva mostrato subito buon feeling e un buon passo: scattato dalla diciassettesima casella dello schieramento Ferrari ha sopravanzato in pista sia Folger (Yamaha) che Laverty (BMW) concludendo la gara in P15. Positiva anche la sua condotta in Gara 2, quando è stato capace di scavalcare prima Morais (Kawasaki) e poi Granado (Honda) e di mantenere la P15 fin sotto la bandiera a scacchi.  

"E' stata una giornata migliore delle altre, sono soddisfatto soprattutto della Superpole Race dove ho fatto degli ottimi crono. In gara 2 ho finito nella stessa posizione, ma le modifiche che abbiamo fatto non ci hanno permesso di migliorare - afferma Ferrari -. Globalmente sono comunque molto soddisfatto di questa esperienza, voglio ringraziare il team e "Barni" che mi hanno dato questa possibilità. Abbiamo dato il massimo e chiuso l'anno con un po' di serenità".
 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento