Superbike a Misano, Aprilia super nelle libere: vola Savadori

Davanti a tutti si è piazzato il cesenate Lorenzo Savadori, che ha fermato il cronometro in 1'34''562

Foto di Marzio Bondi

Exploit Aprilia nel secondo dei turni di prove libere del Gran Premio della Riviera di Rimini, nono round del mondiale Superbike. Davanti a tutti si è piazzato il cesenate Lorenzo Savadori, che ha fermato il cronometro in 1'34''562, precedendo di ben 440 millesimi il compagno di squadra Eugene Laverty. La quattro cilindri di Noale sta confermando quanto di buon visto già nel round di Laguna Seca, con Laverty sul podio. Savadori è stato velocissimo sul giro secco, ma consistente anche sulla distanza. Jonathan Rea, dopo aver dominato il primo turno, si è dovuto accontentare della terza piazza, a 441 millesimi, confermando comunque un passo gara costante. Misano, come già dimostrato in passato, è pista amica della Bmw, come emerso dal quarto crono di Loris Baz. Il francese del team Althea si è fermato a 463 millesimi dalla virtuale pole, precedendo la Yamaha di Alex Lowes di appena 23 millesimi e la Honda di Leon Camier.

In casa Ducati non si è cercata la prestazione, ma si è lavorato in configurazione gara. Marco Melandri ha chiuso settimo a 732 millesimi da Savadori, precedendo di 70 millesimi la Ducati del team Barni di Xavi Fores e 75 quella del compagno di squadra Chaz Davies. Completa la top ten la Kawasaki di Tom Sykes, davanti alla Ducati del Junior Team Aruba del riminese Michael Ruben Rinaldi. Nel pomeriggio, come previsto dai meteorologi, è arrivata la pioggia a rovinare il programma di lavoro dei team. Solo Jordi Torres e Tadi Mercado hanno completato qualche passaggio prima di rientrare ai box. Inutile prendersi rischi quando per la gara è previsto il sole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento