Superbike, Sykes demolisce il record di Misano: è una straordinaria pole

Nel giro del "tutto o niente" il portacolori della Kawasaki ha tirato fuori dal cilindro il crono di 1'33"662, respingendo di oltre 3 decimi, precisamente 328 millesimi, il compagno di squadra Jonathan Rea

Tom Sykes demolisce il record del tracciato di Misano per le derivate di serie e si prende la Superpole del Gran Premio della Riviera di Rimini, settimo round del mondiale Superbike. Nel giro del "tutto o niente" il portacolori della Kawasaki ha tirato fuori dal cilindro il crono di 1'33"662, respingendo di oltre 3 decimi, precisamente 328 millesimi, il compagno di squadra Jonathan Rea. Sbriciolato il precedente best lap con gomme da tempo, che lo stesso Sykes aveva firmato nel 2016 in 1'34"037. Per l'ex iridato si tratta della quarantesima partenza dal palo.

Marco Melandri con la sua Panigale R ci ha provato ad inserirsi tra le "verdone", fermandosi a 459 millesimi dalla pole position. Ha comunque confermato l'obiettivo di partire dalla prima fila, su una pista dove i sorpassi sono molto difficili. "Per la gara ci siamo", ha esclamato l'ex campione del mondo della 250cc. Il pilota di Ravenna si è confermato comunque più in palla rispetto al vicino di box Chaz Davies, che non è andato oltre l'1'34"337.

Al suo fianco troverà la Yamaha di Michael Van Der Mark e l'Mv Agusta di Leon Camier. Apre la terza fila Alex Lowss (Yamaha) davanti alla Ducati del team Barni di Xavi Fores e alla Bmw di Jordi Torres. In difficoltà le Aprilia del team Milwaukee: Eugene Laverty si è fermato a 1"318 dalla pole, chiudendo decimo, mentre Lorenzo Savadori non è andato oltre il 13esimo crono. Per la casa di Noale si annuncia un altro weekend tutto in salita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento