Superbike, Rea al fotofinish: per 90 millesimi trionfa a Misano davanti a Sykes

Il nordirlandese, dopo aver guadagnato la leadership, si è difeso dagli attacchi del compagno di squadra, trionfando sotto la bandiera a scacchi con appena 90 millesimi di vantaggio

Si è deciso tutto alla partenza. Con un brillante scatto Jonathan Rea ha beffato Tom Sykes, prendendo la vittoria a Misano. Il nordirlandese, dopo aver guadagnato la leadership, si è difeso dagli attacchi del compagno di squadra, trionfando sotto la bandiera a scacchi con appena 90 millesimi di vantaggio. Con questo successo il campione del mondo in carica si porta a 293 punti, allungando a 61 il margine che lo separa dal vicino di box.

"Era importante vincere - ha esordito Rea -. Ho mantenuto la calma, imponendo un ritmo elevato. Nel finale ho faticato con la gomma e vedremo di capire cosa non ha funzionato per evitare di avere lo stesso problema in Gara 2". "Ci ho provato a sorpassarlo, ma non ci sono riuscito - ha confessato Sykes -. Cercheremo di rifarci domenica, per questo lavorerò un set-up della moto".

DISASTRO DUCATI - Sabato da dimenticare per la Ducati: dopo una disastrosa Superpole, sia Davide Giugliano che Chaz Davies hanno macchiato Gara 1 con due errori. Il romano è scivolato mentre si trovava in terza posizione, risalendo dopo esser riuscito a ripartire fino alla 14esima piazza.  "Sono molto dispiaciuto, per me e per la mia squadra, perché eravamo riusciti a fare un’ottima partenza ed avremmo potuto raccogliere un grande risultato - ha dichiarato sconsolato il pilota di Marino -. Nella scivolata, la moto non ha riportato danni se non la rottura del cupolino. Siamo competitivi e sicuramente ci rifaremo domenica".

Davies è rimasto suo malgrado coinvolto nell'incidente che ha visto a terra l'Aprilia di Lorenzo Savadori: mentre il cesenate ha dovuto abbandonare subito la corsa, il gallese è rimasto in piedi, precipitando in quart'ultima posizione. Da lì in poi il portacolori della rossa si è reso protagonista di una furiosa rimonta, che l'ha portato in quarta posizione. "Peccato per il contatto alla partenza che mi ha costretto ad uscire di pista nella via di fuga, ma sono cose che possono capitare nelle corse, specialmente dopo una qualifica complicata - ha dichiarato il gallese -. Ma sono davvero soddisfatto del passo che siamo riusciti a tenere in gara. Se non altro la rimonta è stata divertente. Peccato aver mancato di poco il podio. In Gara 2 con una buona partenza avremo la nostra occasione".

HONDA SUL PODIO - Sul gradino più basso del podio è finito un po' a sorpresa la Honda dell'olandase Michael Van Der Mark. Quinta e sesta posizione per le Bmw di Jordi Torres e Markus Reiterberger. Ottimo il rientro di Niccolò Canapa in Superbike, che ha portato la Yamaha al settimo posto, facendo meglio del più blasonato compagno di squadra Alex Lowes, solo 13esimo dopo aver macchiato la sua prestazione con una scivolata. Ritirati invece Nicky Hayden e Xavi Fores, il primo per caduta e il secondo per un problema alla sua Panigale R. Alex De Angelis archivia la manche del sabato con un discreto 12esimo posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento