Superbike, Rea balla il tango argentino. Deludente domenica per i piloti riminesi

Non sazio dopo aver preso il quinto titolo consecutivo, ha imposto la propria legge anche in Sudamerica dominando sia la Superpole Race che Gara 2

In Argentina è stata la domenica di Jonathan Rea: non sazio dopo aver preso il quinto titolo consecutivo, ha imposto la propria legge anche in Sudamerica dominando sia la Superpole Race che Gara 2 all'indomani del secondo posto maturato sabato. Nella manche veloce ha preceduto il vincitore di Gara 1, Alvaro Bautista, mentre in Gara 2 la Ducati ad inseguire la Ninja era quella di Chaz Davies.

Abbonato al terzo posto il turco Toprak Razgatlioglu, al tredicesimo podio in stagione e fresco di titolo di migliore tra i piloti privati. Deludente la prova dei piloti riminesi: Michael Ruben Rinaldi (Ducati Barni) ha chiuso la domenica con un 14esimo e undicesimo posto, mentre Alessandro Delbianco dopo la 16esima posizione del mattino non ha visto la bandiera a scacchi nel pomeriggio.

"Dopo un ottimo venerdì abbiamo dovuto affrontare molti problemi - afferma Rinaldi -. In gara 2 sembrava che fossimo riusciti a risolverli finchè la gomma posteriore non è calata improvvisamente. Ho finito con lo pneumatico praticamente distrutto e per questo ho perso così tante posizioni nell’ultima parte di gara".

“La gara sprint è andata bene - commenta Delbianco -. Ho potuto spingere forte e sono riuscito a stare insieme ad un bel gruppo di piloti. Nella seconda, ho stretto i denti, cercando di stare coi piloti che avevo subito davanti a me, ma dopo aver commesso un errore che mi ha portato fuori pista, ho perso troppo terreno ed ho deciso di fermarmi. Cercherò rifermi nel prossimo ed ultimo round del Qatar".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

Torna su
RiminiToday è in caricamento