Superbike, si alza il sipario sul gran finale: prima volta in Qatar per Delbianco

Nelle ultime stagioni è sempre stato il palcoscenico per il gran finale, che si disputa di notte grazie alle potenti luci artificiali che illuminano il tracciato

Losail ospiterà l'ultimo round del mondiale Superbike. La pista del Qatar ha ospitato il campionato delle maxi derivate della serie per la prima volta nel 2005. Nelle ultime stagioni è sempre stato il palcoscenico per il gran finale, che si disputa di notte grazie alle potenti luci artificiali che illuminano il tracciato. L’altra differenza fondamentale è che le gare si corrono venerdì e sabato sera. La pista è lunga 5.38 chilometri e conta 16 curve, di cui 10 a destra e 6 a sinistra. La struttura si trova a circa 30 km dalla città di Doha, capitale del Qatar.

Alessandro Delbianco non ha mai corso in Qatar, quindi anche questo weekend avrà del lavoro aggiuntivo da svolgere, dovendo imparare il tracciato il più velocemente possibile, già nelle prove del giovedì. L’anno scorso l’evento in Qatar è stato sorprendentemente condizionato dal maltempo. Una tempesta di pioggia il sabato mattina ha lasciato molto sabbia sull’asfalto, e alla fine la seconda gara Superbike è stata annullata a causa delle condizioni della pista. Quest’anno ci si augura che il gran finale del campionato 2019 si possa svolgere senza interruzioni o annullamenti.

"Quello di Losail è un altro circuito completamente nuovo per me, e sarà ovviamente anche la prima volta che corro di notte - afferma il portacolori del team Mia Althea -. Essendo l’ultimo evento della stagione c’è un po’ di malinconia, ma voglio cercare di chiudere l’anno nel migliore dei modi, consapevole dal fatto che non sarà facile su questa pista molto veloce". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Michael Ruben Rinaldi è l'ultimo weekend col team Barni, che ha già ufficializzato Leon Camier. "Il Qatar e Doha sono davvero dei bellissimi posti, solo martedì ho visto per la prima volta la pista e giovedì ci metterò le ruote. È tutto molto affascinante: sia il layout della pista che l’atmosfera che si crea la sera, per me sarà anche la prima gara in notturna in Superbike. Questo weekend cercherò solo di divertirmi e correre spensierato dando il 100% come ho sempre fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • A spasso sulla battigia azzanna gli agenti della polizia di Stato

Torna su
RiminiToday è in caricamento