Superstock 1000, trionfa Ferrari a Imola. Tamburini rimonta e arriva 2°

Alle sue spalle si è piazzato un ottimo Roberto Tamburini, con la Bmw del team Berclaz Racing, a precedere l'Aprilia del poleman Maxim Scheib (Aprilia)

Nono Delbianco

Matteo Ferrari porta la Ducati Panigale R del team Barni Racing sul gradino più alto del podio del Gran Premio d'Italia a Imola classe Superstock 1000. Alle sue spalle si è piazzato un ottimo Roberto Tamburini, con la Bmw del team Berclaz Racing, a precedere l'Aprilia del poleman Maxim Scheib (Aprilia). "E' stata una gara molto bella - afferma Tamburini -. Ho recuperato in modo intelligente dopo esser partito indietro per poi spingere per ricucire il gap. Col senno del podio si poteva fare qualcosa di più. La squadra mi ha dato una moto fantastica. E' arrivato un altro secondo posto e cercheremo di migliorare". Quarto Federico Sandi davanti a Markus Reiterberger, condizionato incappato in un errore alle Acque Minerali. Sesto Florian Marino (Yamaha) davanti a Luca Vitali e Mantovani. Alessandro Delbianco, che partiva dalla seconda posizione, ha chiuso nono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il riminese della Bmw del team Althea ha stretto i denti a pochi giorni dall'operazione per ridurre la frattura scomposta della spalla destra, infortunatosi durante un test privato. “E’ stato un weekend tosto, ma sono comunque felice - afferma il pilota della Bmw -. E’ la terza gara ed è la terza volta che siamo stati davanti. Andava tutto secondo i nostri piani, peccato solo per il mio crollo fisico, causato dal dolore alla spalla, da metà gara in poi. Avevamo un ottimo potenziale e chi sa cosa avremo potuto fare se fossi stato a posto fisicamente. Quindi sono contento, perché penso che ci siamo consolidati e sento sempre più mia questa moto. Adesso cercherò di migliorare la mia condizione fisica nei prossimi giorni, per tornare più forte a Donington.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento