Superstock 1000, Gp di Germania: importantissima vittoria per Rinaldi

Il riminese della Ducati del team Aruba è stato autore di una gara accorta, che aveva visto il poleman Federico Sandi (Bmw Berclaz Racing Team) prendere il largo

Michael Ruben Rinaldi vince il Gran Premio di Germania classe Superstock e prende il volo in classifica, approfittando anche del clamoroso autogol del rivale Toprak Razgatlioglu. Il riminese della Ducati del team Aruba è stato autore di una gara accorta, che aveva visto il poleman Federico Sandi (Bmw Berclaz Racing Team) prendere il largo. Rinaldi si è dovuto difendere dagli attacchi di un aggressivo Razgatlioglu, mantenendo però la sua Panigale R sempre davanti alla Kawasaki del team Puccetti del turco. Al penultimo giro la svolta: Razgatlioglu ha provato un super sorpasso ai danni dei due italiani, finendo largo. Rinaldi ha tenuto la traiettoria migliore, infilando prima la Bmw e quindi la Kawasaki.

Nelle fasi concitate del duello Sandi ha toccato il posteriore della Kawasaki, finendo pericolosamente fuori traiettoria nella ghiaia, abbandonando così l'idea di una vittoria che ha assaporato per ben 12 giri. A quel punto per il gradino più alto del podio è stata una faccenda a due: ma Razgatlioglu ha preteso troppo, scivolando in un tornantino. Errore clamoroso, che potrà avere forti ripercussione sul campionato. Rinaldi ha ringraziato, vincendo così davanti al compagno di squadra Mike Jones.

"Sono contento, perchè non è stato un weekend facile - afferma Rinaldi. Pensavo che sarebbe andata meglio perchè avevamo fatto dei test qui, ma sono stato in difficoltà fino al warm-up. Ero ansioso. Ci ho provato per la vittoria, perchè abbiamo lavorato sodo per tutto il fine settimana. E' stata una gara fantastica; più bella non ne ricordo. Ora cercheremo di fare meglio alla prossima". Con questa vittoria il ducatista vola a quota 115 punti, con 26 lunghezze di vantaggio su Razgatlioglu.

Terzo posto per Roberto Tamburini (Yamaha), davanti al compagno di squadra Florian Marino e a Sandi: "Con una partenza migliore si poteva ambire a qualcosa di più - commenta -. Ho creduto nella rimonta e l'ultimo giro con Marino è stato bello. E' sempre bello tornare sul podio. Ma ci sono ancora cose da migliorare per esser più competitivi"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento