Tante emozioni sulla pista del Misano World Circuit per il Blancpain GT Series

Appuntamento automobilistico internazionale fra i più prestigiosi al mondo con il top dei modelli di supercar a marchio Mercedes, Audi, Lamborghini, Ferrari, McLaren, Bentley e Bmw

Domenica a Misano World Circuit il gran finale dell’evento Blancpain GT Series, appuntamento automobilistico internazionale fra i più prestigiosi al mondo con il top dei modelli di supercar a marchio Mercedes, Audi, Lamborghini, Ferrari, McLaren, Bentley e Bmw. Biglietti acquistabili in circuito. Al Blancpain GT Series si affiancano altre categorie in pista: GT 4 European Series Northern Cup, Italian F4 Championship by Abarth, Trofeo Abarth Selenia e F2 Italian Trophy. Prima gara in programma alle 10.10 e ultima alle 17.10.

Mentre in pista si danno battaglia le supercar delle Blancpain GT Series, a Misano World Circuit è un autentico pellegrinaggio di appassionati per ammirare da vicino la Pagani Huayra, uno dei simboli di ciò che la Motor Valley è in grado di esprimere a livello di tecnologia e innovazione nel mondo del motorsport.

La Huayra è nata con il suo telaio in carbonio-titanio i doppi fari allo xeno e i quattro terminali di scarico disposti in quadrato; è spinta dal motore Mercedes -AMG biturbo da 5.980 cm³, eroga 730 cavalli e può raggiungere la velocità di 370 km/h. La vettura in esposizione a Misano è equipaggiata con l'opzionale "Pacchetto Tempesta", una soluzione che aumenta il downforce con nuove appendici aerodinamiche, nuovi ammortizzatori, un scarico progettato da zero in titanio e nuove Pirelli Pzero per un grip eccezionale.

Sabato a Misano si è svolto anche un workshop dal titolo Veicoli elettrici e ibridi. Sfide per un futuro migliore. Studenti e imprenditori si sono confrontati sui temi dello sviluppo tecnologico, la sua sostenibilità e il positivo impatto sul distretto industriale legato al sistema Motor Valley. L’appuntamento, organizza in collaborazione con ENEA, è stato utile a comprendere tecnologie e potenzialità dei veicoli elettrici ed ibridi, ma ha proposto anche riflessioni sui sistemi di accumulo, la loro tipologia e la gestione, oltre alle disponibilità di sistemi di ricarica. In sala anche la HIZEV, auto elettrica e autentica supercar tutta ‘made in Italy’ realizzata da un consorzio di piccole e medie imprese che vede Picchio Spa come capofila e l’ENEA per la progettazione del sistema di accumulo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Non rispetta i limiti d’altezza e fa un disastro nel sottopasso distruggendo il furgone

Torna su
RiminiToday è in caricamento