Domenica, 14 Luglio 2024
Sport

Moto3, Antonelli terzo davanti a Bulega nella seconda giornata di test a Jerez

"Anche la seconda giornata è stata positiva - ha esordito Antonelli -. Siamo stati più veloci di mercoledì e abbiamo migliorato molto il passo"

Seconda giornata di test ufficiali Irta sul circuito di Jerez de la Frontera. Il più veloce del giovedì andaluso è stato Romano Fenati in sella alla Ktm del Sky Racing VR46 team, col crono di 1'46"445, circa un demico più veloce del miglior tempo del primo giorno fatto dal suo compagno di team Nicolò Bulega. Secondo tempo per il portacolori del team Estrella Galicia Jorge Navarro, davanti alla Honda del team Ongetta-Rivacold di Niccolò Antonelli. "Anche la seconda giornata è stata positiva - ha esordito il riminese -. Siamo stati più veloci di mercoledì e abbiamo migliorato molto il passo. Abbiamo lavorato di nuovo sull'anteriore, in particolare sulla scelta della forcella da utilizzare. Alla fine è uscito anche un bel giro e questo è positivo ma domani dobbiamo migliorare ancora di qualche decimo Bulega si è confermato tra i big, mettendo a referto un 1'46"600 che gli è valso il quarto tempo. Il campione del mondo Junior Moto3 si è concentrato principalmente sul ritmo di gara completando 18 giri nella seconda e terza sessione di prove. "Ho ripetuto il tempo di mercoledì e sono soddisfatto - ha dichiarato Bulega -. Nel giro veloce non avevo un ottimo feeling con le gomme e questo significa avere ancora margine. Nel complesso le sensazioni sono molto buone".

Sesto Enea Bastianini, con il crono di 1’46”725, limando tre decimi di secondo rispetto alla sua miglior prestazione del turno di mercoledì. Il diciottenne riminese si è detto soddisfatto del lavoro svolto, concentratosi su diverse prove di assetto alla ricerca di una migliore percorrenza di curva. "Abbiamo continuato a lavorare con un assetto simile a quello utilizzato mercoledì, poi siamo intervenuti con una modifica che ha funzionato, per cui il lavoro è proseguito in quella direzione - ha affermato Bastianini -. A fine giornata abbiamo registrato un buon tempo, quindi possiamo essere soddisfatti. Sicuramente dobbiamo ancora lavorare su alcune aree, soprattutto per quanto riguarda la nostra efficacia con la gomma morbida, una situazione nella quale ancora non riesco a fare la differenza come altri piloti, e anche sul fronte della percorrenza in curva. Venerdì ci concentreremo su questi aspetti e sono convinto che potremo fare altri passi avanti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, Antonelli terzo davanti a Bulega nella seconda giornata di test a Jerez
RiminiToday è in caricamento