MotoGp, Rossi analizza la due giorni di test: "Il motore dà più gusto"

Centotrentatré giri per chiarire cosa c'è da migliorare sulla Ducati GP12. Sono parecchi i dati raccolti da Valentino Rossi nella due giorni di test al “Ricardo Tormo” di Valencia

Centotrentatré giri per chiarire cosa c'è da migliorare sulla Ducati GP12. Sono parecchi i dati raccolti da Valentino Rossi nella due giorni di test al “Ricardo Tormo” di Valencia. Il nove volte campione del mondo ha messo alla frusta la nuova Desmosedici, totalizzando martedì 75 tornate e 69 mercoledì. Della nuova moto il pilota di Tavullia promuove il motore: “si guida un po' meglio della precedente, ti dà più gusto e poi mettere la moto di traverso”.



“Il telaio non è male – ha aggiunto Rossi -, ma sicuramente bisogna lavorarci. Dobbiamo migliorare in frenata, perché devo riuscire a staccare più forte e in meno spazio, e dobbiamo migliorare l’aderenza in accelerazione”. A Borgo Panigale già si sa su cosa concentrarsi: “Filippo (Preziosi, ndr) ha molte idee e abbiamo un po’ di tempo per metterle in pratica prima dei test del prossimo anno”, ha concluso.

Assente Nicky Hayden per l'infortunio al polso, Rossi è stato affiancato dal collaudatore Franco Battaini: “Abbiamo chiesto anche agli altri piloti Ducati di fare tutta una serie di confronti tra diverse soluzioni perché ci sono ancora dei parametri ciclistici da definire sul progetto che stiamo portando avanti”, ha osservato l'ingegner Preziosi. I dati raccolti serviranno “per il lavoro di progettazione che stiamo facendo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento