Sport

Torna il Gran Premio Nuvolari, le vecchie signore a quattro ruote sulle strade di Rimini

Il 16 e 17 settembre tappa in Riviera per le auto che hanno fatto la storia dell'automobilismo

Il 5 giugno del 1981 nasceva la Scuderia Mantova Corse, ad opera di un gruppo di giovani ventenni appassionati di automobilismo. Sono passati 40 anni dal quel giorno, ed oggi gli stessi “ragazzi”, con la stessa passione di ieri, si apprestano ad organizzare il 31° Gran Premio Nuvolari. Sarà un’edizione molto speciale della manifestazione internazionale di regolarità riservata alle auto storiche, tradizionale evento celebrativo in onore del “più grande pilota di tutti i tempi”, soprattutto dopo la lunga impasse dovuta alla pandemia che ha messo a riposo forzato tutto il mondo delle competizioni sportive. Il weekend del 16-17-18-19 settembre 2021, il mondo dei classic enthusiasts convergerà a Mantova, città natale del grande Nivola per onorarne la memoria e i record sportivi, riappropriandosi del territorio, delle sue gloriose radici e della bellezza dello stare insieme.

La 31^ edizione del Gran Premio Nuvolari sarà ricca di suggestive location storiche, un’occasione unica per percorrere le meravigliose terre del centro-nord Italia e rivivere l’affascinante atmosfera di queste zone, colme di storia e tradizioni. A garantire prestigio e supporto all’iniziativa, la conferma di blasonati sponsor, quali l’austriaca Red Bull leader mondiale delle bibite energetiche, la casa orologiera franco-svizzera Tag Heuer e l’italianissimo Gruppo Finservice, importante service company nel settore della finanza agevolata.

Il programma 2021
Il giovedì 16 settembre e la prima mattinata del giorno seguente si terranno le verifiche tecniche e sportive.

Alle ore 11.00 del venerdì 17, la partenza da Piazza Sordello. La prima giornata vedrà gli equipaggi attraversare le suggestive strade dell’Emilia, fino ad arrivare all’Autodromo di Modena, dove si terrà il break per il pranzo e le prove cronometrate. Il percorso si snoderà poi tra i dolci pendii Appenninici, attraversando i celebri passi Raticosa e Futa, fino al Mugello Circuit, l’autodromo toscano di Formula 1. La discesa romagnola verso l’Adriatico porterà il museo viaggiante a Cesenatico, per la prestigiosa cena presso il Grand Hotel Leonardo da Vinci. A seguire il pernottamento a Rimini.

Sabato 18 settembre la seconda tappa
La giornata più intensa del Gran Premio Nuvolari, vedrà un percorso rinnovato: da Rimini verso Urbino, poi il passo di Bocca Serriola, Città di Castello, fino a Magione, all’Autodromo dell’Umbria, il Lago Trasimeno e il break al Golf Club Lamborghini di Panicale. Controlli a timbro a Castiglione del Lago, Cortona e in Piazza Grande ad Arezzo. Nel pomeriggio gli equipaggi percorreranno le strade del Viamaggio verso l’Adriatico. La Repubblica di San Marino accoglierà la carovana con l’ultimo gruppo di prove cronometrate della giornata. Il controllo a timbro si terrà in Piazza della Libertà, all’apice del Monte Titano. Nel tardo pomeriggio, l’arrivo a Rimini, lungo l’iconica passerella di Piazza Tre Martiri. La serata di Gala si svolgerà nella meravigliosa cornice del Grand Hotel di Rimini, impareggiabile location d’allure felliniana.

Domenica 19 settembre, il ritorno verso Mantova. La tratta più decisiva per decretare i vincitori, che dovranno destreggiarsi tra le ultime ed insidiose sfide. Le prove cronometrate di Meldola apriranno l’ultima tappa del Gran Premio Nuvolari, seguite dal passaggio dalla Scuderia di Formula 1 Alpha Tauri di Faenza. Dopo lo scenografico transito da piazza Ariostea a Ferrara, gli equipaggi rientreranno in terra mantovana. I controlli a timbro di Bondeno, Poggio Rusco, San Giacomo, Bondanello e il pranzo nella magnifica abbazia di San Benedetto Po chiuderanno la competizione. Infine, l’arrivo a Piazza Sordello, nel cuore di Mantova, pronta ad accogliere nuovamente i concorrenti per la parata finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il Gran Premio Nuvolari, le vecchie signore a quattro ruote sulle strade di Rimini

RiminiToday è in caricamento