Tornano a Riccione i Campionati Italiani primaverili Lifesaving

In gara allo Stadio del Nuoto, dal pomeriggio di domani (giovedì 2) a domenica 5 febbraio, tutte le categorie e le specialità del nuoto per salvamento

Tornano a Riccione i Campionati Italiani primaverili Lifesaving FIN: in gara allo Stadio del Nuoto, dal pomeriggio di domani (giovedì 2) a domenica 5 febbraio, tutte le categorie e le specialità del nuoto per salvamento. Tra Esordienti A, Ragazzi, Junior, Cadetti e Assoluti saranno 1.310 gli atleti in gara, in rappresentanza di 97 società sportive, con 3.851 presenze gara e 580 staffette. Numeri imponenti, che lo Stadio del Nuoto è pronto ad accogliere sulle ampie tribune e con il montaggio di strutture mobili che aggiungono altri 600 posti a sedere ai 1.000 presenti nell'impianto (ingresso libero per assistere alle gare). Il programma della manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana nuoto con la collaborazione della Polisportiva Riccione, prevede tutte le prove del Salvamento per agonisti e giovanili: 50 metri trasporto manichino, 100 mt trasporto manichino con pinne, 100 mt trasporto manichino con pinne e torpedo, 100 mt percorso misto, 200 mt nuoto con ostacoli, 200 mt Super lifesaver, 4x25 staffetta ostacoli, 4x50 staffetta mista, 4x50  staffetta mista con due maschi e due femmine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In vasca anche alcuni nuotatori di livello internazionale, tra i quali Silvia Meschiari, che a settembre in Olanda si è laureata campionessa del mondo dei 200 Super lifesaver (modenese delle Fiamme Oro Roma) e Federico Gilardi (Rari Nantes Torino), che sempre in Olanda è diventato campione iridato firmando anche il record del mondo dei 200 ostacoli. Numerose le gare che vedono al via più di 100 atleti, quella con più partecipanti in assoluto sarà il “manichino pinne e torpedo” Ragazzi maschile: ai blocchi 138 atleti. Per permetter lo svolgimento di questa manifestazione, le piscine dello Stadio del Nuoto saranno chiuse al pubblico da giovedì 2 febbraio febbraio 2016 a domenica 5 febbraio 2017. L'attività dello Stadio del Nuoto riprende regolarmente per corsisti e nuoto libero da lunedì 6 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento