Magistrati, avvocati e notai si sfidano a colpi di pedali a San Patrignano

Sabato dalle 14.30 alle 16.30 saranno chiuse le strade: via San Patrignano, via Cerasolo e via Monte Pirolo. Domenica invece dalle 8 alle 11.30 saranno chiuse via Cerasolo, via Mulazzano, via Friano, via Monte, via Europa, via Monte Olivo, via Selve, via il Pedrone, via 1° maggio e via Monte Pirolo

Due giorni di sport e solidarietà. Con questo spirito l’Aimanc, l’associazione italiana magistrati, avvocati, notai ciclisti, sabato e domenica sarà a San Patrignano per il XXX Campionato Italiano Forense di Ciclismo. Una manifestazione che radunerà tutti gli amanti dello sport a due ruote di questi ordini professionali, che non solo avranno modo si sfidarsi in una cronometro e in un circuito fra le colline romagnole, ma anche di conoscere la comunità e condividere alcuni momenti con i suoi ragazzi.

«Come associazione ci siamo dati appuntamento a San Patrignano perché, oltre a promuovere la pratica del ciclismo con finalità ricreative e di tutela della salute,  prestiamo da sempre attenzione ai temi della solidarietà – spiega il presidente dell’Aimanc, Giorgio De Arcangelis - Quest’anno abbiamo voluto rivolgere un momento di attenzione e di sincera vicinanza ai ragazzi di Sanpa e a tutti gli operatori della Comunità». Una settantina i ciclisti che arriveranno in comunità, molti con la famiglia al seguito: «L’adesione alle gare del campionato è sempre buona. Quest’anno nonostante il periodo di settembre sia meno favorevole di altri a causa della recente ripresa delle attività professionali, l’adesione si attesterà su tali cifre. Ma l’adesione da parte di amici, parenti e accompagnatori sarà ancora maggiore per il  forte richiamo operato dall’abbinamento delle gare alla visita e conoscenza diretta delle iniziative e della vita della comunità di San Patrignano».

Una due giorni di gare quindi, ma anche di grande interesse per la comunità, tanto che è facile immaginare che il lato umano dell’evento prenderà il sopravvento su quello sportivo, viste anche le finalità dell’Aimanc: «Oltre a stimolare la pratica ciclistica attraverso l’assegnazione dei titoli di campione italiano forense di ciclismo, l’Aimanc organizza anche riunioni cicloamatoriali abbinate a convegni sui temi della legalità, della  giustizia sportiva, della sicurezza stradale. In questi anni, peraltro, l’Aimanc sta sempre di più spostando le sue attenzioni e le sue iniziative su questi obiettivi riducendo le occasioni di incontro agonistiche  in favore di quelle rivolte alla diffusione di una nuova coscienza ciclo amatoriale non competitiva e rispettosa dell’ambiente e dei principi della legalità».

Sabato pomeriggio alle 15.00 si terrà la gara cronometro. Cinque chilometri da percorrere a tutta velocità, con un percorso che partendo dalla Comunità toccherà Cerasolo e poi farà ritorno a San Patrignano. L’indomani partendo dalla Comunità il circuito toccherà i paesi di Cerasolo, Bivio Torraccia, Mulazzano e Ospedaletto per un percorso di 14 chilometri che dovranno percorrere due o quattro volte in base alla categoria. A premiare i vincitori sarà Mimma Spinelli, sindaco del comune di Coriano sulle cui strade saranno corse tutte le gare.

Chiusura al traffico - Sabato dalle 14.30 alle 16.30 saranno chiuse le strade: via San Patrignano, via Cerasolo e via Monte Pirolo. Domenica invece dalle 8 alle 11.30 saranno chiuse via Cerasolo, via Mulazzano, via Friano, via Monte, via Europa, via Monte Olivo, via Selve, via il Pedrone, via 1° maggio e via Monte Pirolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento