Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Un settembre ricco di appuntamenti sportivi a Riccione: judo, pattinaggio artistico, tiro con l’arco

Con judo, pattinaggio e tiro con l’arco gli eventi sportivi tirano la volata a settembre

A Riccione lo sport non si ferma, e per le associazioni "il mese di settembre parte con il turbo". Con “judo, pattinaggio artistico, tiro con l’arco la città di Riccione è pronta ad ospitare eventi di caratura internazionale in un periodo dell’anno ancora ideale per trascorrervi giorni di vacanza", afferma l’assessore turismo e sport Stefano Caldari.

"Abbiamo in campo - prosegue Caldari - manifestazioni sportive di carattere agonistico, fondamentali non solo per le gare e gli allenamenti degli atleti, ma anche per essere un veicolo di comunicazione al pubblico. Lo sport vuol dire non solo turismo ed economia, ma anche corretti stili di vita. Rivolgo un invito quindi ai giovani, alle famiglie, agli adulti ad assistete a questi eventi spettacolari e ad avvinarsi allo sport, anche a discipline meno conosciute, la pratica dello sport è uno dei pilastri per una vita sana a qualsiasi età”.

Si parte il 2 settembre con gli sport rotellistici. Fino al 12 settembre si svolgeranno i Campionati Europei di Pattinaggio Artistico tra il Play Hall, il pattinodromo di viale Carpi e la pista di pattinaggio I Giardini. Tanti gli atleti attesi a provenienti da vari Paesi d’Europa, tra cui Germania, Francia, Portogallo, Slovenia, Belgio, Repubblica Ceca e Russia per la grande manifestazione che si terrà per la prima volta nella Perla Verde. Con 14 nazioni presenti per 350 atleti ciascuna, 250 allenatori e staff accompagnatori, 25 ufficiali di gara, i Campionati saranno un imponente spettacolo in numerose specialità: singolo, coppia, artistico, coppia danza, solo dance, inline ed esercizi obbligatori.

Sabato 4 e domenica 5 settembre arrivano da tutta Italia i tiratori con l’arco allo stadio del baseball per lo svolgimento della gara giovanile della 4° tappa conclusiva del quadrangolare Emilia Romagna. Saranno gare individuali disputate dai partecipanti di età compresa tra gli 8 e i 20 anni a decretare il vincitore del quadrangolare. “ Puntiamo molto all’agonismo giovanile - dichiara il presidente Arco Club Riccione Raimondo Luponetti - campioni si diventa e con buoni tecnici, autodisciplina, concentrazione e autocontrollo si possono raggiungere grandi traguardi. Uno dei nostri giovani che sta andando molto bene è Francesco Gregori, campione della disciplina olimpica di tiro con l’arco e membro della Nazionale Giovanile Tiro con l’Arco, insignito lo scorso anno proprio dall’assessore Caldari del titolo di ambasciatore sportivo di Riccione nel mondo”.

La nuova stagione agonistica del judo italiano riparte invece da Riccione dal 16 al 19 settembre al Playhall. Con il supporto dell'olimpionico, medaglia iridata e tecnico delle Fiamme Oro, Elio Verde e la collaborazione della sezione judo Polisportiva Riccione, si terrà il “Green Camp”, importante stage di judo e trampolino di lancio per i giovani e meno giovani impegnati nelle prossime competizioni di livello regionale e internazionale.Saranno presenti le attuali stelle del judo italiano Odette Giuffrida, argento olimpico a Rio 2016 e bronzo a Tokyo 2020, e Maria Centracchio ,argento a Tokyo 2020, che inizieranno propria a Riccione il loro cammino verso la prossima Olimpiade Parigi 2024.

Ad affiancare gli atleti tra i tecnici presenti allo stage, sotto la direzione tecnica di Elio Verde, sono attesi Girolamo Giovinazzo, vice campione olimpico di Atlanta 1996 e terzo classificato a Sydney 2000, Javier Delgado Ichiban, tecnico internazionale 8 volte campione spagnolo, Antonio Ciano, vice campione d'Europa e Olimpionico a Londra 2012, attualmente tecnico del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle.

“L'obiettivo è di riuscire ad avere almeno 400 atleti provenienti da tutta Italia – afferma Giuseppe Longo, Direttore tecnico della sezione Judo Polisportiva Riccione - e dare loro l'opportunità di iniziare al meglio la preparazione agonistica. Sarà una bellissima occasione di confronto anche grazie alle novità e all'energia che tecnici di quel livello saranno in grado di trasmettere agli atleti presenti. La città di Riccione, già da anni è tappa fissa del Trofeo Italia per under 14, si candida a costruire un nuovo evento che potrebbe diventare un vero e proprio appuntamento fisso del panorama judoistico italiano ed europeo”.  

Dal 17 al 19 settembre altro importante evento sportivo sarà infine il Moto GP al Misano World Circuit.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un settembre ricco di appuntamenti sportivi a Riccione: judo, pattinaggio artistico, tiro con l’arco

RiminiToday è in caricamento