Sabato, 13 Luglio 2024
Volley

A2: l'Omag Marignano batte Marsala 3-0 e chiude la regular season al terzo posto

La vittoria delle romagnole condanna la Sigel ai play-out, salvando di fatto l'Olimpia Teodora Ravenna

L’Omag Marignano trova d’autorità una bella vittoria contro un’ottima e combattiva Sigel Marsala, si prende i tre punti che le servivano ed il terzo posto regalando i play-off alle cugine dell’Olimpia Teodora Ravenna. Le marignanesi di coach Barbolini affondano le siciliane grazie a un 3-0 senza appelli, chiudendo alla prima occasione disponibile una gara condotta dall’inizio alla fine e rispondendo alla grande alle fughe avversarie in tutti e tre i parziali. È ancora una volta la capacità di lettura del gioco di Turco a fare la differenza. Ceron e compagne nonostante non abbiano espresso al meglio il loro gioco tengono testa alle avversarie sempre in rincorsa e fanno la differenza in un incontro caratterizzato da ottimi scambi. Mazzon si aggiudica l’MVP Con 9 punti ed una percentuale punto del 69%.

Ora, conquistato il terzo posto, la Omag affronterà domenica 20 marzo alle ore 17:00 sempre al Palamarignano la Libertas Martignacco. Partenza in salita per la Omag-Mt. Le siciliane piazzano un break importante costringendo coach Barbolini al primo stop: 4-9. La squadra riminese ritrova fiducia ed accorcia con Bracci che chiama il discrezionale: 9-11. Bolzonetti a segno tre volte consecutive e la Omag-Mt rimette il punteggio in parità: 16-16. Il successivo punto di astuzia di Coulibaly costringe Bracci al secondo time out. 17-16 La Omag-MT prende un leggero margine con Bolzonetti al servizio 21-18. La Sigel recupera e Barbolini chiama il tempo 21-20. Si preocede con regolare cambio palla 23-22. Brina mette a terra la palla del 24-22. Okenwa annulla il primo di due set point, 24-23, poi chiude Bolzonetti sul 25-23.

Il secondo set è molto equilibrato, le due squadre viaggiano a braccetto senza break importanti. Al termine di un lungo punto chiuso egregiamente da Coulibaly, Bracci chiama il primo discrezionale (10-8). I suggerimenti del coach Marsalese sortiscono gli effetti desiderati tant’è che Marsala si porta avanti con Barbolini che chiama il tempo: 11-12 Ceron al servizio mette in difficoltà le avversarie (14-13). Il set prosegue con belle giocate su entrambi i fronti e un sostanziale equilibrio (17-17-). Ceron mette a segno con un bel tap in il punto numerro 20 e Bracci ferma il gioco. Ceron con due muri sontuosi a muro concretizza il 23-20. Ancora un muro di Ceron e sono tre i set point per l’Omag; Ristori annulla il primo, ma Coulibaly chiude il set sul 25-22. Parte bene Marignano anche nel terzo parziale con un convincente 3-0.

La Sigel si riporta subito in parità, ma ancora l’Omag-MT allunga con Bracci che si gioca il discrezionale sul 10-6. È una squadra di casa compatta che lotta su ogni palla e mostra un bel gioco, mentre Marsala ha perso tutte le certezze mostrate nei primi due parziali. Bracci chiama a sé la squadra sul 21-15. Pareva una formalità ma una rediviva Sigel piazza un parziale di 5-0 per il 21-20. L’Omag non ci sta e rimette la tesata avanti, 23-21. Bolzonetti mette a segno il punto che vale 4 match point. Okenwa annulla il primo, Biagini rileva Brina in ricezione e Bolzonetti chiude la contesa sul 25-22. Il tabellino del match:

OMAG MARIGNANO-SIGEL MARSALA 3-0 (25-23, 25-22, 25-22)

MARIGNANO: Mazzon 11, Turco 2, Brina 11, Ceron 7, Bolzonetti 15, Coulibaly 9, Bonvicini (L), Biagini, Non entrate: Ortolani, Penna, Aluigi. All. Barbolini.

MARSALA : Ristori 8, Deste, Scacchetti , Pistolesi 15, Parini 11 , Okenwa 17, Gamba (L), Caserta. Non entrate: Ferraro. All. Bracci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: l'Omag Marignano batte Marsala 3-0 e chiude la regular season al terzo posto
RiminiToday è in caricamento