rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Volley

A2: all'Omag Marignano non riesce il sorpasso, buon primo set poi Montecchio dilaga

Le Zie si illudono in trasferta, ma il turno infrasettimanale termina senza punti e con grossi rimpianti

Nella quarta giornata d’andata del girone B di serie A2 femminile la Omag-MT torna a mani vuote da Montecchio Vicentino. Una gara iniziata alla grande, vincendo in rimonta il primo parziale, che prosegue bene nel secondo set ma che si smarrisce per strada. Le Zie dimostrano di potersela giocare ma non basta per raccogliere punti. La formazione veneta si è dimostrata un’avversaria solida, grazie ad una diligente condotta di gara, che ha neutralizzato gli espedienti romagnoli, mettendo in pratica una strategia efficace. E rispetto a domenica scorsa contro Vicenza è mancato l’apporto di qualche reparto di Marignano.

Partono forte le castellane, portandosi avanti di sei punti, ma qualche errore di troppo gioca a vantaggio delle romagnole, che prendono coraggio e pareggiano su 10-10, per poi prendere il largo e portarsi a più cinque, fino a prendersi il primo set. Nella seconda frazione partono cattive le castellane e prendono il largo con la solita coppia Mazzon-Angelina (di nuovo top scorer con 22 punti, con la padovana a ruota con 21)  e un doppio ace di Bartolucci, che pareggia i conti.  

Terzo set con le biancorosse scatenate che si portano su 5-0 e mantengono il vantaggio fino alla fine, con bel gioco muro-difesa e Tanase in crescendo che piazza cinque palle a terra. Nel quarto set le ragazze di Sinibaldi spingono e conducono il monologo, senza abbassare la guardia con Omag-Mt che tenta il recupero nel finale, ma deve alzare bandiera bianca.

A caldo il commento di Enrico Barbolini: “Sono dispiaciuto perché siamo venuti qua con la voglia di far bene ma ci è riuscito difficile fare anche le cose più semplici. Onore all'avversario. Noi però dobbiamo fare un ‘mea culpa’ utile per affrontare le prossime partite perché siamo stati un po' troppo rinunciatari. Per come sono abituato a vedere la mia squadra questo mi fa riflettere, anzi deve farci riflettere. Dovrà essere un motivo in più per allenarci meglio, sapendo che abbiamo combattuto nonostante avessimo qualche difficoltà. Sarà una buona cosa sulla quale lavorare per essere più determinati che mai e per riscattarci nelle prossime partite”. Il tabellino del match:

IPAG MONTECCHIO MAGGIORE-OMAG MARIGNANO 3-1 (22-25, 25-20, 25-21, 25-20)

MONTECCHIO: Bartolucci, Malvicini, Muraro, Mazzon, Angelina, Tanase, Esposito, Nardelli, Barbazeni, Marconato, Brandi, Cometti, Maggipinto. All. Sinibaldi

MARIGNANO: Babatunde, Turco, Bolzonetti, Parini, Perovic, Rachkovska, Caforio, Salvatori, Cangini, Aluigi, Biagini, Saguatti, Covino. All. Barbolini 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: all'Omag Marignano non riesce il sorpasso, buon primo set poi Montecchio dilaga

RiminiToday è in caricamento