Giovedì, 18 Luglio 2024
Volley

A2: Omag Marignano è un diesel, espugnata Sant’Elia con una prestazione in crescendo

Primo set complicato contro l’Assitec, poi le Zie hanno gestito al meglio il match rafforzando il loro secondo posto

Voleva una risposta coach Barbolini dalle sue ragazze. Il tecnico auspicava ad una prova di personalità da parte della sua Omag Marignano dopo l’uscita dalla Coppa Italia di Serie A2 di pochi giorni fa. E la risposta è puntualmente arrivata, con le Zie  che si sono sbarazzate dell’Assitec Sant’Elia in trasferta con un autorevole 3-0. Come noto, si trattava di un’avversaria che cercava punti salvezza. Contro le frusinati la squadra romagnola impiega un po’ a sciogliersi, a trovare il proprio gioco e le padrone di casa ne approfittano per tenere la testa avanti e sperare nel colpaccio.

Quando il pallone comincia a scottare, però, la reazione è veemente. Caforio e compagne recuperano dal 23-20 e si aggiudicano il primo parziale con grande grinta. Poi per le Zie è tutta discesa. È un ‘pieno’ che serve eccome alle ragazze, attualmente seconde in solitaria a quota 31, subito dietro l’imprendibile e imbattuta Roma Volley Club.

Coach Enrico Barbolini è stato intervistato a fine match: “Si arriva qui a Sant’Elia e si vince una partita. Un primo set un po’ difficile, ribaltato all’ultimo miglio, una partita comunque così come doveva andare. Le aspettative per noi erano quelle. Giocare praticamente è un’altra cosa, soprattutto in questo periodo con qualche assenza e la coppa. Sapevamo che dovevamo stare lì con la testa e abbiamo perso qualche punto di troppo in situazioni un po’ banali. Però, devo dare onore alla mie ragazze, perché stiamo anche provando delle cose per fare  un ulteriore salto di qualità. E quando provi c’è sempre il rischio di commettere qualche errore. In ogni caso tutto bene, il  risultato va bene e alla fine siamo contenti“. Il tabellino del match:

ASSITEC SANT’ELIA-OMAG MARIGNANO 0-3 (23-25, 17-25, 19-25)

SANT’ELIA: Cogliandro 7, Spinello, Costagli 16, Hollas 7, Giorgetta 7, Ghezzi 6, Vittorio (L), Di Mario. Non entrate: Botarelli, Moschettini, Dzakovic, Polesello. All. Gagliardi.

MARIGNANO: Rachkovska 14, Babatunde 11, Aluigi 4, Bolzonetti 14, Parini 9, Perovic 10, Caforio (L), Salvatori 2, Biagini (L), Saguatti, Turco, Cangini, Covino. All. Barbolini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Omag Marignano è un diesel, espugnata Sant’Elia con una prestazione in crescendo
RiminiToday è in caricamento