rotate-mobile
Volley

A2: l'Omag Marignano non si ferma più, Marsala piegata con incredibile semplicità

Bolzonetti e Perovic demoliscono letteralmente le avversarie per un 3-0 che fa volare la squadra in classifica

L’Omag Marignano fa il pieno con un perentorio 3-0. Sempre più bella e sempre più in palla la formazione romagnola che fa poker di vittorie tra le mura amiche in un PalaMarignano al limite della capienza. Supera la Seap Sigel Marsala 3-0 e si mantiene tra le posizioni alte della classifica del girone B di serie A2. Micidiale al servizio, superiore in attacco, la Omag-MT si può concedere anche qualche errore per avere la meglio su un Marsala che non riesce a essere efficace in attacco con Salkaute e Bulovic a cui la difesa romagnola mette spesso la museruola. Rachkovska eletta Mvp dell’incontro.

Così Enrico Barbolini a fine partita: “Oggi, a differenza di altre volte, abbiamo approcciato molto bene alla gara e questo ci ha dato una immediata iniezione di fiducia che ci ha permesso di giocare come sappiamo di poter giocare senza timore alcuno. Devo fare i complimenti a tutta la squadra per la determinazione che mettono tutti i giorni in palestra. Il buon lavoro paga sempre.” Coach Barbolini schiera Turco in palleggio e Perovic opposto, Parini e Babatunde al centro, Rachkovska e Bolzonetti in banda e Caforio libero. Bracci risponde con Orlandi in regia e Salkaute opposto, Bulovic e Moneta in banda, Frigerio e D’este al centro e Norgini libero.

Nel primo parziale Bolzonetti e Parini scavano subito un solco che porta Bracci a fermare il tempo- 5-1. In casa Omag-Mt la correlazione muro difesa fanno la differenza e le zie fuggono. 15-8. Marsala è molto imprecisa e commette parecchi errori che portano le padrone di casa ad aggiudicarsi il set. 25-15. Nel secondo regna un po’ più di equilibrio almeno nella fase iniziale. 5-5. Bolzonetti porta avanti la Omag-Mt. 9-6 . Le siciliane si affidano a Bulovic e Salkaute e tornano in parità. Barbolini chiama il time out. 11-11. Ma coach Bracci imita subito il collega dopo il break messo a segno dalle padrone di casa.14-11. Funziona tutto bene oggi in casa Omag-MT, Turco distribuisce equamente il gioco  e le attaccanti rispondono.

Bracci chiama ancora il discrezionale. 19-16. Sono Turco con un ace, e Bolzonetti a chiudere il set. 25-19. Le Zie hanno fretta di chiudere la contesa, Parini non fa sconti alla sua ex squadra e Bracci chiama subito il time out- 6-0. Stavolta sono Perovic e Bolzonetti ad andare a segno con coach Bracci che riferma il gioco-9-1. Prova anche a mescolare le carte il coach marsalese inserendo Garofalo al posto di Moneta , Guarena al posto di D’este e Ghibaudo per Orlando. 15-5. Il match è tutto in discesa e la Omag si aggiudica in un amen set e incontro. 25-10. Il tabellino del match:

OMAG MARIGNANO-SIGEL MARSALA 3-0 3-0 (25-15 25-19 25-10)

MARIGNANO: Babatunde 8, Turco 3, Bolzonetti 18, Parini 9, Perovic 16, Rachkovska 9, Caforio (L), Cangini 1, Biagini. Non entrate: Aluigi, Salvatori, Saguatti (L), Covino. All. Barbolini.

MARSALA: Orlandi 1, Bulovic 5, Frigerio 2, Salkute 11, Moneta 2, Deste 1, Norgini (L), Ghibaudo 3, Baasdam 2, Guarena 1, Garofalo. Non entrate: Spano. All. Bracci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: l'Omag Marignano non si ferma più, Marsala piegata con incredibile semplicità

RiminiToday è in caricamento