rotate-mobile
Volley

L’Italia di Velasco stecca all’esordio e c’è già chi rimpiange Mazzanti

L’ex ct della Nazionale Femminile, di casa a Misano Adriatico, è stato menzionato più volte nei commenti social dopo il ko

All'esordio nella Volleyball Nations League 2024 la nazionale italiana femminile è stata superata dalla Polonia 0-3 (26-28, 23-25, 21-25). Le azzurre sono state battute al termine di un match combattuto, nel quale hanno il rimpianto di non essere riuscite a sfruttare nella prima frazione quattro palle set. Nel secondo la Polonia è stata a lungo avanti, l'Italia però non si è arresa e ha sfiorato la rimonta. Nel terzo un lungo break della Polonia ha rotto l'equilibrio, consegnando il match alle biancorosse.

Un ko che ha scatenato il dibattito social, come era facile immaginare, anche perché si trattava del primo impegno “vero” di Julio Velasco come ct. Se da una parte c’è chi invita ad attendere ancora per un giudizio definitivo, ci sono anche coloro che forse non aspettavano altro che un passo falso per rispolverare il recente passato. Ecco allora che in diversi commenti social l’ha fatta da padrone il nome dell’ex ct Davide Mazzanti.

L’attuale tecnico dell’Itas Trentino, residente da tempo a Misano Adriatico, è stato fortemente criticato per la sua gestione della Nazionale, eppure è spuntato più di un suo sostenitore. Ad esempio c’è chi si è chiesto perché non ci sia stata la stessa “aggressività” nei confronti di Velasco, senza dimenticare chi è stato molto più diretto: “Giocavano meglio l'anno scorso con Mazzanti. Eppure ci sono tre fenomeni che le allenano”.

Un altro esempio di questo tipo fa leva sul fatto che non ci siano stati grandi differenze tra i due allenatori: “Pensavo che l'era Mazzanti fosse finita da un pezzo ma mi devo ricredere”. C’è anche da dire che l’Italia sta giocando senza alcune delle sue titolari più rappresentative come Orro, Sylla ed Egonu oppure le campionesse d'Italia dell'Imoco (Fahr, Lubian e De Gennaro) e che il tempo per recuperare c’è tutto. Le Azzurre torneranno in campo domani, sempre ad Antalya, per affrontare la Germania e recuperare qualche punto utile per il ranking e la qualificazione alle prossime Olimpiadi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Italia di Velasco stecca all’esordio e c’è già chi rimpiange Mazzanti

RiminiToday è in caricamento