rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Volley

La Titan Service cade all'esordio, Osimo la spunta al tie-break

Gara equilibrata e combattuta quella andata in scena tra la Titan Service e la Nel Osimo, alla fine la spuntano i ragazzi di coach Masciarelli

Titan Services San Marino – La Nef Osimo 2 a 3 (20/25 25/20 18/25 25/22 17/19)
Arbitri: Riccardo Callegari (1°); Chiara Maran (2°). 

Sconfitta casalinga all’esordio in campionato per la Titan Services in una partita che ha vissuto lunghi tratti di equilibrio. Quando una delle due contendenti è riuscita a creare il primo break, questo è risultato spesso decisivo. Ai sammarinesi resta il rammarico di aver perso sul filo di lana una partita che si poteva vincere ma si tratta senz’altro di un esordio positivo in campionato per la truppa di coach Mascetti, il quale ha avuto buone risposte dalle sue bocche da fuoco (Benvenuti 19 punti, Kiva 20, Frascio 18) e con un Zonzini in più al centro rispetto all’anno scorso, può aumentare la solidità del reparto.

CRONACA. Inizio gara in equilibrio con gli attacchi che funzionano meglio delle difese. Il primo break (0/4 sul 12 pari), è di Osimo ed è decisivo. Il ritmo partita aumenta e gli ospiti alzano anche la qualità delle loro difese lasciando poco spazio agli attacchi di Lazzarini & Co (20/25). L’inizio del secondo set ricalca l’andamento del primo ma stavolta sono i padroni di casa a operare il break (5/0 sul 10 pari) con i muri di Zonzini e Frascio che sono decisivi in questo frangente. Osimo rientra nel punteggio appoggiandosi sulla battuta, in quel momento davvero efficace, e sulle conclusioni dalle bande (16/16). La Titan Services “strappa” di nuovo grazie alle conclusioni di Benvenuti e a un errore in attacco degli avversari (20/16). E’ l’allungo decisivo. Il parziale si chiude sul 25/20 con un lungolinea di Kiva. La terza ripresa di gioco vede coach Mascetti chiedere il primo time-out sull’11/14 dopo due decisioni arbitrali dubbie che creano il primo gap. In una partita così equilibrata è l’episodio che indirizza il set che va a chiudersi sul 18/25 con una Titan Services deconcentrata nelle ultime battute di gioco. Il quarto set è la summa dei tre precedenti: titani e marchigiani arrivano appaiati sul 22/22. Un punto piuttosto fortunoso di Bernardi sigla il 23/22 e due errori consecutivi in attacco di Osimo regalano il set ai padroni di casa. Anche il tie-break non si discosta dall’andamento dei set precedenti: il cambio campo è sull’8/7 per San Marino e l’equilibrio continua, alzando la tensione man mano che ci si avvicina alla fine dell’incontro. Si va ai vantaggi con la Titan Services che ha tre occasioni per chiudere la partita ma è Osino a riuscirci al secondo tentativo (17/19).

TABELLINO TITAN SERVICES. Bernardi 11, Frascio 18, Kiva 20, Zonzini 7, Rondelli 5, Benvenuti 19, A. Lazzarini (L1), Ricci, E. Lazzarini. N.E. Baciocchi (L2), Carigi, Borghesi, Pancotti, Cicconi. Ace: 10; Muri punto: 9. All. Stefano Mascetti.
TABELLINO LA NEF OSIMO. Vignaroli 3, Schiaroli (L1), Cremascoli 5, Silvestrelli 12, Polidori 1, Caciorgna 25, Stella 8, Slvestroni 5, Sparaci (L2), Valla 24. N.E. Di Nisio, Genovesi, Di Martino. Ace 10; Muri punto: 11. All. Roberto Masciarelli.

PROSSIMO TURNO. (giornata 2) Romagna Banca Bellaria – Titan Services San Marino a Bellaria il 23/10 alle 21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Titan Service cade all'esordio, Osimo la spunta al tie-break

RiminiToday è in caricamento