World Ducati Week, le Frecce Tricolori salutano la kermesse rossa

Una folla mai vista ha assiepato il Misnao World Circuit per la grande festa della casa di Borgo Panigale

In una foto tutto l'orgoglio italiano

Una folla mai vista quella che, fin dalla prima mattinata, ha preso d'assalto il Misano World Circuit per il World Ducati Week 2018. La manifestazione della casa di Borgo Panigale che, per la decima volta, ha riunito tutti gli appassionati della rossa all'autodromo. Sgasate, rombi inconfodibili e migliaia di Ducati nel paddock a dimostrazione di quella che va ben al di sopra di una semplice passione. E, a dimostrazione di un orgoglio tutto italiano, anche le Frecce Tricolori hanno voluto salutare i ducatisti con ben tre passaggi radenti sulla pit-lane e l'immancabile scia verde, bianca e rossa con tutti i piloti della Rosa schierati per un'occasione praticamente unica. Sono stati poi i centauri, Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo, Danilo Petrucci, Jack Miller, Tito Rabat, Xavier Simeon, Karel Abraham, Marco Melandri, Xavi Fores, Michele Pirro, Michael Ruben Rinaldi e la leggenda ducatista Troy Bayliss, a scendere in pista per la Race of Champions, evento clou della World Ducati Week 2018. A vincere sul circuito di Misano Adriatico è stato il collaudatore Michele Pirro che ha preceduto Tito Rabat e Xavi Fores prima che la pioggia interrompesse la gara-esibizione dei piloti davanti al pubblico del circuito intitolato a Marco Simoncelli.

In mattinata Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati, ha aperto ufficialmente la seconda giornata del WDW2018 con un incontro con i numerosi giornalisti internazionali presenti all’evento. “Il WDW è una grande festa - ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati – la festa di tutti i ducatisti che, ogni due anni, ci chiama a raccolta e ci permette di condividere la passione per questa affascinante e unica Marca. Ducati ha un grande passato, la scorsa edizione abbiamo festeggiato proprio al WDW i nostri 90 anni, ma anche un presente straordinario, con una gamma di prodotti fantastica, che oggi propone le moto più belle della nostra storia, moto che ci permettono di continuare a crescere, condividendo emozioni e soddisfazioni con i nostri appassionati tifosi. Emozioni come il passaggio delle Frecce Tricolore prima della partenza della Race of Champions, o entrare questa mattina in circuito. Qualcosa di speciale, unico, molto forte, che mi ha confermato che faccio parte di una Community, di un gruppo di donne e di uomini che lavorano e che condividono, con decine di migliaia di Ducatisti giunti sulla Riviera Romagnola, l’orgoglio di appartenere a un Marchio storico e prestigioso come Ducati. Siamo veramente in tanti e il 30% di presenze in più, fatto registrare ieri rispetto al 2016, fa prevedere una decima edizione da record. - ha concluso il numero uno della Casa di Borgo Panigale - A guardare il paddock del Misano World Circuit viene la pelle d’oca!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento