rotate-mobile

VIDEO | "Alluvionati dopo poche gocce di pioggia", monta la protesta dei taxisti

Contestati i lavori della nuova viabilità nel piazzale della stazione ferroviaria di Rimini dove, a ogni rovescio, si formano pozzanghere con l'acqua che viene schizzata sulle auto in sosta dai mezzi pubblici

Sono sconsolati i taxisti riminesi che effettuano il loro servizio nel piazzale della stazione ferroviaria e che, a ogni pioggia, devono fare i conti con la formazione di pozzanghere la cui acqua viene poi schizzata sui taxi in sosta dai mezzi pubblici in transito. "Colpevole" di questa situazione è la nuova viabilità che ha visto realizzare le corsie preferenziali, una per le auto private, una per gli autobus e una apposta per i veicoli pubblici, ma che allo stesso tempo ha creato una sorta di argine dove l'acqua piovana si accumula a dismisura. A questo si sarebbe aggiunto la mancanza di fognature che, non drenando la pioggia, rendono più facile il formarsi di pozzanghere. Un problema che, di per se, sarebbe di poco conto, è abbastanza normale che in caso di rovesci l'acqua si accumula sull'asfalto, ma il guaio è dato dai mezzi della Start Romagna che percorrendo la corsia a loro riservata alzano delle vere e proprie ondate che arrivano a "lavare" taxi, taxisti e quanti hanno la sventura di trovarsi nei paraggi. "Una situazione che si ripete puntualmente a ogni pioggia - spiegano i taxisti - e che abbiamo segnalato più volte ma senza ottenere risultati. Basterebbe poco a trovare una soluzione per evitare che acqua e fango arrivino sulle carrozzerie delle nostre auto costringendoci, tutte le volte, a farle lavare".

La protesta dei taxisti per le pozzanghere

Copyright 2023 Citynews

Si parla di

Video popolari

RiminiToday è in caricamento