A processo con rito abbreviato gli agenti della Municipale di Bellaria accusati di assenteismo

Alla sbarra l'ex comandante Ivan Cecchini e i due agenti Felice Ardito e Antonio Crestini

Saranno processati con rito abbreviato, udienza fissata per il 29 maggio 2019, l'ex comandante della polizia Municipale di Bellaria e dirigente del Comune Ivan Cecchini, e i due agenti Felice Ardito e Antonio Crestini. I tre sono accusati, a vario titolo, di assenteismo, abuso d’ufficio, peculato e truffa. Un quarto indagato, l’ispettore Attilio Sebastiani, si era tolto la vita la mattina del 19 ottobre 2017 con un colpo della pistola d'ordinanza alla testa nel suo ufficio del comando bellariese. Secondo le indagini, portate avanti dalla Guardia di Finanza, gli agenti si erano più volte assentati dal lavoro o avevano usato l'auto di servizio per motivi personali. Sospesi dal serizio per tre mesi, il provedimento era stato poi annullato dal Tribunale del riesame e, i tre, si sono sempre detti innocenti degli addebiti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gambalunga in festa, il sindaco: "Biblioteca è una piazza, antidoto all'algoritmo e alla bestia"

  • Cronaca

    Spaccata nel negozio di marijuana legale, in "fumo" tutta la merce

  • Cronaca

    Dinner in the sky, dopo lo stop atteso il via libera della commissione

  • Cronaca

    Incidente tra auto e scooter, ad avere la peggio il centauro

I più letti della settimana

  • Gruppo di baby calciatori a Rimini per un torneo "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Squadra di baby calciatori in ospedale, individuato il virus che ha colpito i ragazzini

  • Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • Mancano le autorizzazioni, salta l'inaugurazione del Dinner in the sky

Torna su
RiminiToday è in caricamento