Trovato il corpo senza vita di Giovanni Succi, era scomparso da una settimana

Ritrovati anche i due cani di razza breton, ancora vivi, che vegliavano il cadavere del padrone

Si è conclusa nel peggiore dei modi la scomparsa di Giovanni Succi, il cacciatore 68enne di Santarcangelo che ha fatto perdere le proprie tracce dal pomeriggio di mercoledì nei boschi di Poggio Torriana. Il corpo senza vita è stato individuato nel pomeriggio di martedì e, secondo quanto emerso, si trovava a poca distanza da dove i primi soccorritori avevano individuato la sua auto. Una zona che, nei giorni scorsi, era stata più volte battuta ma senza esito. Le squadre di ricerca hanno ritrovato anche i due cani di razza breton del cacciatore, entrambi vivi e che vegliavano il cadavere del padrone. Sul corpo, secondo le prime indiscrezioni, si sarebbe infilzato la gola con la canna del fucile dopo essere scivolato. In mano aveva ancora una beccaccia.

QUI GLI AGGIORNAMENTI
I SUOI CANI LO HANNO VEGLIATO PER UNA SETTIMANA

Il giallo della scomparsa di Giovanni Succi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo la sospensione della licenza, De Meis garantisce: "Il capodanno del Cocoricò non è a rischio"

  • Cronaca

    Ospizio degli orrori, la Bulli si difende: "Sempre agito per il bene degli anziani"

  • Cronaca

    Bloccato in casa dalle neve, 94enne raggiunto dai carabinieri

  • Economia

    Gli operatori balneari cantano vittoria: esclusi dalla direttiva Bolkestein

I più letti della settimana

  • Il Comune di Riccione stacca la musica al Cocoricò: discoteca chiusa per tre mesi

  • Camion danneggia il cavalcavia: Statale 16 Adriatica chiusa in entrambe le direzioni

  • Nell'ospizio degli orrori gli anziani lasciati senza cibo e nella sporcizia

  • Natale e Capodanno "bollente": le coppie cercano l'eros a Saludecio

  • Tragedia sulle strade, ciclista muore travolto da un mezzo pesante

  • In arrivo il "Generale inverno", in trincea per la neve in tutta la Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento