Riccione, nonni ai computer: consegnati gli attestati di partecipazione

L'assessore ai Servizi Sociali Laura Galli ha consegnato alla Residenza Pullè gli attestati di partecipazione ai nonni che hanno scelto numerosi di trascorrere durante l'anno 2015/2016 i corsi di attività motoria e i laboratori pittorici

Pomeriggio di festa per i nonni che hanno frequentato anche quest’anno i corsi di informatica di primo e secondo livello e i laboratori di pittura organizzati dal settore Servizi alla Persona del Comune di Riccione in collaborazione con l’Enap. L’assessore ai Servizi Sociali Laura Galli  ha consegnato alla Residenza Pullè gli attestati di partecipazione ai nonni che hanno scelto numerosi di trascorrere durante l’anno 2015/2016 i corsi di attività motoria e i laboratori pittorici con frequenza rispettivamente di tre e una volta a settimana. 

In aumento quest’anno gli iscritti all’attività motoria: 287 rispetto ai 279 dello scorso anno. Una trentina gli  iscritti ai corsi di alfabetizzazione informatica, una quindicina ai laboratori di pittura. “Si tratta di occasioni di socializzazione e aggregazione alle quali l’Amministrazione guarda con interesse – ha affermato l’assessore ai Servizi Sociali Laura Galli – ecco perché ho rivolto ai nostri nonni l’invito ad apportare e a comunicarci nuove proposte da aggiungere alle attività già portate avanti dall’Amministrazione in modo da diversificare i corsi attuali e stimolare al contempo con nuove attività la creatività delle persone anziane”. I corsi riprenderanno nel mese di ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento