Bussano per eseguire lo sfratto, ingegnere si lancia dal terzo piano e muore

E' quanto successo lunedì mattina, mentre era in corso una procedura forzosa per uno sfratto del professionista dai locali occupati dal suo studio

++ QUI L'AGGIORNAMENTO DELLA VICENDA ++

Una tragedia nella mattina, a Rimini. Un uomo, un ingegnere di 52 anni, si è lanciato dal terzo piano di un condominio, in via Tristano e Isotta. E' quanto successo lunedì mattina, mentre era in corso una procedura forzosa per uno sfratto del professionista dai locali occupati dal suo studio. L'uomo, all'azione dell'ufficiale giudiziario, si sarebbe improvvisamente buttato giù da una finestra, morendo sul colpo nello schianto al suolo, nel cortile del condominio. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco e i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento