Al Teatro Novelli "Tè per due" della Compagnia Corrado Abbati

Un fortunatissimo film con Doris Day, la musica accattivante, l'esplosione di gags, la danza spensierata e coinvolgente, tutto questo è Tè per due (No, No Nanette), popolare musical di Vincent Youmans. Un successo internazionale che torna sulle scene italiane dopo le tante riprese sui palcoscenici di mezzo mondo: da Broadway a Londra (dove al suo debutto restò in scena per cinque anni consecutivi), da Sydney a Berlino. Tè per due si muove al ritmo di tip-tap riempiendo gli occhi di colori vivaci e le orecchie di motivi spensierati. La canzone che da il titolo allo spettacolo è diventata un successo mondiale così come il ritornello "Si può essere felici", sintesi di quella gioia che percorre tutto il musical: uno spettacolo dove le gambe si direbbe che sono fatte per ballare, le labbra per sorridere e cantare, il cuore per amare e dove tutti possono essere protagonisti della felicità.

Corrado Abbati - Fondatore, insieme a Stefano Maccarini, della Compagnia di Operette Corrado Abbati ne è il leader e il direttore artistico. In questa veste sceglie i titoli in repertorio, ne cura l'adattamento e la regia teatrale. Questa intensa attività ne fa il vero erede della migliore tradizione operettistica italiana. Raccogliendo il testimone da quanti lo hanno preceduto, ha contribuito a tenere viva l'operetta e a riportarla agli antichi splendori. Laureato all'istituto di Musicologia dell'Università di Parma sulla storia dell'operetta in Italia, ha poi vinto il primo premio alla prima edizione del Concorso nazionale per interpreti d'operetta "Ercole d'oro". In seguito ha instaurato un proficuo rapporto di collaborazione con la RAI, dove è stato per alcuni anni regista-programmista. I suoi interessi sono però rivolti anche ad altre forme di teatro musicale: ha debuttato nell'opera lirica ("Ubu re" in prima mondiale) al Teatro Regio di Parma; successivamente ha interpretato con il Brecht-Ensemble "L'opera da tre soldi", ed ha poi partecipato alla messa in scena di "L'assicurazione" di Peter Weiss, prodotta dal Teatro di Porta Romana. Prima di dedicarsi interamente all'operetta è stato aiuto regista in importanti produzioni liriche al Comunale di Modena, al Regio di Parma, al Municipale di Piacenza e al Comunale di Ferrara. (profilo tratto dal sito www.inscena.it)

Che spettacolo di Natale! - E’ valida fino al 6 gennaio la promozione “Che spettacolo di Natale!“ che propone l’acquisto di due biglietti al costo di 30 euro fino a esaurimento posti disponibili per la promozione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il mondo dell'arte entra in hotel: in mostra da Warhol a Schifano

    • Gratis
    • dal 22 ottobre 2019 al 25 ottobre 2020
    • Admiral Art Hotel
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento