Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Il film sull'Isola delle Rose sbarca su Netflix

Il racconto dell'impresa dell'ingegnere bolognese Giorgio Rosa che realizzò la piattaforma in acque internazionali al largo di Rimini

 

Netflix ha pubblicato il trailer de L'incredibile storia dell'Isola delle Rose, un film in uscita il 9 dicembre interpretato da Elio Germano e diretto da Sydney Sibilia, il regista della trilogia di Smetto Quando Voglio. Il film racconta un vero fatto di cronaca accaduto nella primavera del 1968, in piena contestazione, quando al largo del mar Adriatico davanti alla costa di Rimini comparve improvvisamente una nuova nazione, stabilita su una piattaforma galleggiante di 400 metri quadri e situata 500 metri oltre il confine territoriale italiano. L'ideatore dell'iniziativa, nonché costruttore della piattaforma, fu l'ingegnere bolognese Giorgio Rosa - da cui il nome di “Isola delle Rose”dello Stato auto-proclamatosi indipendente, ma mai riconosciuto da nessun organismo internazionale. Oltre a Elio Germano nel film compaiono anche Matilda De Angelis, Andrea Pennacchi, Fabrizio Bentivoglio e Luca Zingaretti. Il film è prodotto da Grøenlandia, casa di Sydney Sibilia e Matteo Rovere (regista anche della prossima serie Sky Romulus), che ha parlato di “un progetto ambizioso, non solo perché racconta una pagina fondamentale del nostro Paese che sono in pochi a ricordare, ma perché lo fa tirando in ballo ideali e argomenti universali. Una storia di libertà, fratellanza, partecipazione, che non può che parlare a tutti”.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
RiminiToday è in caricamento