rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024

VIDEO | Minaccia di gettarsi nel vuoto, salvato in extremis dagli agenti delle Volanti

La prontezza del personale della Questura di Rimini ha evitato il peggio, l'esagitato portato in salvo è sospettato di aver commesso una rapina

Momenti agitati nella prima mattinata di mercoledì all'Infermi di Rimini dove un uomo, poi identificato per un 48enne, ha iniziato a dare in escandescenza per poi minacciare di suicidarsi gettandosi nel vuoto. L'allarme è scattato intorno alle 8 quando l'esagitato ha iniziato a urlare frasi sconnesse mentre si trovava sulla rampa dell'ex pronto soccorso. Sul posto si sono precipitate le Volanti della Questura e, alla vista delle divise, l'uomo ha scavalcato il parapetto urlando di volerla fare finita. Gli agenti hanno cercato dapprima di tranquillizzarlo ma, visti vani tutti i tentativi di farlo ragionare, con un guizzo sono riusciti ad afferrarlo per le spalle e a trascinarlo di forza al sicuro per poi affidarlo alle cure del caso.

Nel frattempo il suo volto ha fatto squillare un campanello d'allarme al personale della polizia di Stato in quanto molto rassomigliante con quello dell'autore di una rapina avvenuta nella notte tra sabato e domenica. Intorno alla mezzanotte un malvivente, armato di un cacciavite, si è presentato alla gelateria "La Romana" di viale Rimembranze. Sotto la minaccia dell'utensile il rapinatore ha costretto la cassiera ad aprire il registratore e consegnargli l'incasso della giornata. Una volta ottenuti i contanti, circa 300 euro, l'uomo è fuggito facendo perdere le proprie tracce mentre dal locale è partito l'allarme che ha fatto accorrere la Volante della polizia di Stato con gli agenti che hanno visionato le telecamere di videosorveglianza in cerca di indizi. L'aspirante suicida, quindi, è al momento sospettato di essere l'autore del colpo.

Copyright 2023 Citynews

Si parla di

Video popolari

RiminiToday è in caricamento