L'assessore Venturi: "Non ci sono altri focolai nel riminese, i casi riconducibili al ristoratore"

Il responsabile regionale della sanità: "Tutte le polmoniti che si presentano in ospedale le affrontiamo con tac e tampone"

L'assessore regionale alla Sanità, Sergio Venturi, ha fatto il punto della situazione Coronavirus in Emilia Romagna e in particolare a Rimini. "I 6 casi riminesi - ha spiegato - sono tutti riconducibili al ristoratore di Cattolica e rappresentano dipendenti o clienti. E' in corso un'analisi epidemiologica e dei carabinieri che, in queste ore, stanno verificando la presenza di un gruppo di operai provenienti dal lodigiano che hanno soggiornato in un albergo nei pressi del ristorante di San Clemente. Nei prossimi giorni ci aspettiamo un risultato in questo senso perchè non ci sono altri focolai e, allo stesso tempo, non c'è un focolaio autoctono in Emilia-Romagna". Per quanto riguarda la riapertura delle scuole, Venturi ha ribadito che sarà la nuova giunta che si riunirà venerdì per la prima volta a decidere sulla questione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello che si è verificato in queste ore, ha sottolineato l'assessore, "è un incremento significativo" di casi di positività al coronavirus ribadendo "che in gran parte ci aspettavamo perché abbiamo spinto il piede sull'acceleratore dei tamponi, ne abbiamo eseguiti più di mille, sono arrivati tanti referti quasi esclusivamente da Piacenza e siamo passati da 47 a 97 casi, cioè 50 positivi in più". Così l'assessore alle Politiche per la salute dell'Emilia-Romagna, Sergio Venturi, facendo il punto sulla situazione relativa all'emergenza coronavirus in regione. Dei 50 nuovi casi di positività, 35 sono a Piacenza, 2 a Parma, 10 nel modenese e 3 a Rimini. Dei nuovi contagiati, 35 i casi in isolamento domiciliare. Stesso discorso se si considerano tutti e 97 i casi di contagio: 54 sono in isolamento a casa propria, spiega l'assessore, 6 sono in terapia intensiva, e gli altri si trovano in ospedale nei reparti di Malattie infettive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento