Animali

7 consigli per aiutare il tuo cane o gatto a combattere il caldo

In estate i nostri amici a quattro zampe possono sentire troppo caldo e rischiare un colpo di calore che può anche essere fatale. Ecco cosa fare per farli stare al fresco e al sicuro

Con l’aumento delle temperature l’estate può diventare un vero “inferno” per cani e gatti. Sopportare le giornate roventi è spesso difficile anche se non sudano dalla pelle, come gli esseri umani, i pet soffrono il caldo e l’afa; per questo motivo è importante sapere come aiutarli a sopravvivere all’afa e alle giornate di sole rovente regalandogli un po’ di refrigerio.

Come proteggere i pet dal caldo: tutti i consigli più utili

Le persone non sono le uniche a soffrire il caldo, anche i gatti e i cani mal sopportano le giornate di afa tanto da rischiare la loro salute. Il motivo? Questi pet hanno una minore capacità di termoregolazione e, di conseguenza, sono più soggetti a colpi di calore.

Per evitare che si possano sentire male, è importante conoscere i sintomi come:

  • respiro affaticato
  • affanno
  • spossatezza

In tal caso è necessario recarsi tempestivamente presso il proprio veterinario di riferimento che saprà consigliarti come intervenire.  

Ma come possiamo aiutare il pet a sopportare meglio le giornate più calde?

  1. Evita le passeggiate durante le ore più calde e prediligi luoghi arieggiati e ombreggiati, come parchi e spazi aperti.
  2. Lascia sempre a disposizione del pet una ciotola con acqua fresca, in modo che possa idratarsi ogni volta che ne ha bisogno. Anche durante le passeggiate porta con te una borraccia con acqua.
  3. Scegli sempre cibi leggeri in modo da non appesantirli e, soprattutto, evita di lasciare scarti di cibo nella ciotola che con il caldo può rovinarsi più velocemente.
  4. Se ti sposti in macchina, ricorda di non lasciare mai il pet da solo chiuso nell’abitacolo dove la temperatura percepita è molto più alta rispetto a quella esterna.
  5. Applica una protezione solare sulle estremità delle zampe e delle orecchie, e ricorda che anche i nostri amici a 4 zampe sono soggetti a scottature ed eritemi.
  6. Fai attenzione ai parassiti, soprattutto durante le passeggiate lungo i parchi e giardini pubblici. Applica sempre un antiparassitario idoneo per cani o gatti; ad esempio, per i cani presta particolare attenzione alle punture dei flebotomi, parassiti che causano la leshmaniosi.
  7. Evita di tosare il tuo animale domestico, perché anche se può sembrare la soluzione ideale contro il caldo, non farai altro che renderlo più vulnerabile a scottature ed eritemi. Cosa fare con un cane a pelo lungo? Ti consigliamo semplicemente di accorciare leggermente il manto, per proteggerlo ulteriormente dai parassiti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

7 consigli per aiutare il tuo cane o gatto a combattere il caldo

RiminiToday è in caricamento