Torna la tre giorni del futurismo morcianese: Sgarbi ospite d'eccezione a Fu.Mo

Il 25, 26, 27 luglio una grande festa futurista coinvolgerà l’intero centro cittadino con contaminazioni artistiche e spettacolari, in una nuova sintesi contemporanea del movimento novecentesco fondato da Filippo Tommaso Marinetti

Nel 2014 ricorre il centenario della pubblicazione del Manifesto dell’Architettura futurista di Antonio Sant’Elia e de Il Vestito Antineutrale di Giacomo Balla, il Museo Guggenheim di New York celebra il Futurismo con una mostra dal titolo: “Italian Futurism, 1909-1944: Reconstructing the Universe” e Morciano di Romagna presenta la quinta edizione di FU.MO. FUturismo Morcianese, manifestazione dedicata al celebre concittadino Umberto Boccioni.

Il 25, 26, 27 luglio una grande festa futurista coinvolgerà l’intero centro cittadino con contaminazioni artistiche e spettacolari, in una nuova sintesi contemporanea del movimento novecentesco fondato da Filippo Tommaso Marinetti. Il progetto artistico è curato da Città Teatro, cooperativa teatrale riccionese, che ispirandosi ai due centenari manifesti sull’architettura e il costume, titola questa edizione “Ipotesi per un habitat contemporaneo”, andando ad esplorare le espressioni più curiose e stravaganti dell’abitare urbano della nostra epoca. Tra la urban culture e lo spirito avveniristico dei futuristi,  la città prenderà vita con spettacoli e installazioni diffuse, atelier all’aperto, visual interattivi, teatro di strada, concerti, danza urbana, freestyle, sfide col fuoco, mostre, parate, evoluzioni, acrobatica, motori e molto altro. Ampio spazio anche ai bambini, che potranno avvicinarsi e interagire con una corrente artistica ricca di movimento e colore, con l’ausilio di spettacoli sul tema e ludobus dedicati al suono e alla pittura.

Anche quest’anno FU.MO. avrà un suo progetto inedito ed esclusivo, nel 2013 era toccato ai Giardini di Mirò presentare in prima assoluta “Rapsodia Satanica” (che oggi è un disco, in uscita il prossimo 19 settembre per Santeria e Audioglobe); nel 2014 il duo degli Uochi Toki, definito dal mensile Rumore come "una delle cose migliori capitate alla musica italiana negli ultimi dieci anni”, realizzerà in esclusiva “Morciano 3014. Il Futuro di un Piccolo Centro”, uno spettacolo unico che si replicherà in forma diversa nelle tre sere per visualizzare la Morciano del futuro, mediante scatti fotografici della Morciano del presente - realizzati dagli stessi artisti in questi giorni - che verranno modificati dal vivo e accompagnati da sonorità elettroniche.

Da segnalare anche la mostra/installazione curata appositamente per FU.MO. dall'architetto di Cattolica studioso di futurismo Maurizio Castelvestro, dal titolo “Manifestazione dell'Architettura Futurista”. Una rassegna visiva di testi, disegni, dipinti e fotografie che guiderà l'osservatore in uno stimolante viaggio didattico attraverso i manifesti, i proclami, i protagonisti, i progetti dell'architettura futurista.

Morciano di Romagna nei tre giorni dell’evento sarà luogo di creazione dal vivo, con la realizzazione di sculture, oggetti di design, creazioni artigianali, vetrine e piatti futuristi. Collaterali all’evento diversi laboratori gratuiti e aperti alla cittadinanza sul teatro della sorpresa, la realizzazione di costumi futuristi di carta, il futurismo spiegato ai bambini, la cucina futurista e altro ancora.

A FU.MO. 2014 un ospite speciale: domenica 27 luglio a Morciano di Romagna arriverà Vittorio Sgarbi, personaggio istrionico e noto critico d’arte, invitato a dissertare, in un incontro “parolibero”, su temi d’attualità e sul rapporto tra Umberto Boccioni e l’architettura. Perché non sono in tanti a sapere che anche Umberto Boccioni nel 1914 scrisse un Manifesto dell’Architettura Futurista, al quale Marinetti preferì quello dell’architetto Antonio Sant’Elia. Chissà se a torto o ragione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento